Corriere di Ragusa
Email
Corrierediragusa.it mobile
Feed Rss Corrierediragusa.it
Corrierediragusa.it - Motore di ricerca
Corrierediragusa.it su Facebook
Corrierediragusa.it su Twitter
Corrierediragusa.it su Google+
Dimensione testo:
|
A
|
Corriere di Ragusa.it
Venerdì 9 Dicembre 2016 - Aggiornato alle 23:37 - Lettori online 393
COMISO - 19/04/2008
Politica - Ragusa - Si vota a Comiso, Modica, Scicli e Acate

Amministrative: si riaccende
l´interesse in 4 comuni iblei

Situazioni piuttosto fluide: più certezze nel comune casmeneo Foto Corrierediragusa.it

Finita la campagna elettorale per le Politiche e le Regionali, comincia a riaccendersi l’interesse, momentaneamente sopito, per le Amministrative che vedranno circa 140 comuni siciliani.

In provincia i comuni interessati sono Modica, Scicli, Acate e Comiso. Si dovrebbe andare alle urne il 15 di giugno. E’ doveroso il condizionale poiché in queste ultime ore ha preso piede l’ipotesi di uno slittamento post estivo. Ma detto questo, si riprende il discorso «amministrative», da dove era stato interrotto per far spazio alle campagne elettorali appena passate.

Per riassumere in breve, i candidati a Comiso sono tre: Giuseppe Alfano per il PDL, Gigi Bellassai per PD e SA, Antonello Digiacomo per MPA.
Ma in questi ultimi giorni, era stata veicolata una voce evidentemente di piazza, che affermava il ritiro dalla competizione elettorale, del candidato dell’ MPA, Antonello Digiacomo.

Quest´ultimo ha smentito qualunque discussione in merito, dichiarando che , ad oggi, non è in corso nessun dialogo, né con il centro destra, né con il centro sinistra. Digiacomo ha specificato che, un suo ritiro, avrebbe significato un accordo raggiunto con uno dei due schieramenti in campo. Ma la cosa non esiste. Non è cambiato nulla dunque per stessa conferma del candidato che ha anche sottolineato che, con i risultati raggiunti dall’ MPA per le regionali, sarebbe davvero fuori luogo un suo ritiro dalla competizione elettorale comisana.

Lo scenario dunque, resta immutato almeno per il momento. Immutata resta anche la posizione dell’ UDC, che al di là delle posizioni nazionali di Casini, continua ad appoggiare Alfano nella coalizione di centro destra. Giovanni Digiacomo, assessore provinciale e rappresentante dell’ UDC, ha dichiarato che parlare di altre «rotte» del partito a livello locale, è come parlare di fantapolitica.

A Scicli Il Pdl ha avanzato la candidatura a sindaco dell´attuale assessore provinciale alla viabilità Giovanni Venticinque, mentre il PD preme per le primarie. A Modica infine la situazione resta piuttosto fluida.