Corriere di Ragusa
Email
Corrierediragusa.it mobile
Feed Rss Corrierediragusa.it
Corrierediragusa.it - Motore di ricerca
Corrierediragusa.it su Facebook
Corrierediragusa.it su Twitter
Corrierediragusa.it su Google+
Dimensione testo:
|
A
|
Corriere di Ragusa.it
Martedì 6 Dicembre 2016 - Aggiornato alle 18:26 - Lettori online 1014
COMISO - 27/06/2013
Politica - Il sindaco ha assegnato le deleghe, Dibennardo potrebbe restare alla Soaco

Spataro sindaco, il suo vice è Gaglio

Deleghe a Sandra Sanfilippo, Vittorio Ragusa, Giulia Di Giacomo. La prossima settimana prima seduta consiliare presieduta da Maria Rita Schembari. Foto Corrierediragusa.it

Dopo l´insediamento Filippo Spataro (foto) ha già le idee chiare sulla squadra assessoriale e l´assegnazione delle deleghe. Con molta probabilità Spataro dovrebbe affidare la vice sindacatura al dirigente d’azienda Gaetano Gaglio, insieme alle deleghe al Bilancio, programmazione economica e lavori pubblici: Gaglio è molto competente in materia di progettazione e programmazione economica. A Sandra Sanfilippo, esperta in politica comunitaria, espressione della società civile, dovrebbe andare lo Sviluppo economico; a Vittorio Ragusa, in quota Territorio, gestore di una centro scommesse online andranno forse i Servizi sociali e a Giulia Di Giacomo, figlia di Giovanni, ex assessore Udc alla provincia verrebbero affidate le deleghe che furono di Maria Rita Schembari: Pubblica istruzione, pari opportunità e cultura. Quasi al 100 per cento il presidente del Consiglio sarà Gigi Bellassai, la seconda carica istituzionale dopo quella del sindaco. Sarà eletto alla prima seduta del Consiglio, prevista per la prossima settimana, presieduta dal consigliere più votato, Maria Rita Schembari.

Fatta la squadra dei 4 assessori, il sindaco dovrà ufficializzare la nomina del presidente della Soaco e di un membro del Cda già scaduto. Nel giorno della festa del Magliocco, Alfano, convinto di essere rieletto, preannunciò la volontà di riconfermare Rosario Dibennardo, che in questi 3 anni ha lavorato con grandi meriti. Ma ora il compito dell’ufficialità spetta a Spataro. Secondo un’intesa con il deputato Nello Dipasquale, Rosario Dibennardo sarà riconfermato presidente della società aeroporto Comiso. Sarà questa la nuova amministrazione comunale del dopo Alfano. Fra i compiti più ardui, rimettere ordine nel bilancio dopo l’esperienza del dissesto finanziario che hanno aggravato le condizioni economiche della città.