Corriere di Ragusa
Email
Corrierediragusa.it mobile
Feed Rss Corrierediragusa.it
Corrierediragusa.it - Motore di ricerca
Corrierediragusa.it su Facebook
Corrierediragusa.it su Twitter
Corrierediragusa.it su Google+
Dimensione testo:
|
A
|
Corriere di Ragusa.it
Mercoledì 7 Dicembre 2016 - Aggiornato alle 16:29 - Lettori online 1600
COMISO - 11/03/2008
Politica - Comiso - Sono tre i cavalli di battaglia del candidato sindaco del Pdl

Presentato il programma elettorale di Giuseppe Alfano

Con l’antagonista di centro sinistra Gigi Bellassai è sfida aperta Foto Corrierediragusa.it

? stato ufficialmente presentato il programma elettorale di Giuseppe Alfano (nella foto), candidato a sindaco di Comiso per il Pdl. "Il programma - ha spiegato Alfano - si fonda su tre assi portanti: spazio e voce a tutti coloro che sono rimasti ai margini della pubblica amministrazione, la centralità del cittadino, la razionalizzazione delle risorse economiche interne all’ente locale".

Su questi tre assi, Alfano è entrato nel merito di alcuni punti che lui ha reputato salienti: il reperimento di risorse economiche extra comunali, l’informatizzazione dei servizi, l’accelerazione della prassi relativa alle concessioni edilizie, la possibilità di mettere in rete tutto ciò che riguarda i bilanci dell’amministrazione, al fine di applicare la legge sulla trasparenza. Inoltre, ha aggiunto il giovane candidato, all’attenzione verrà messo come punto inderogabile dell’attività amministrativa, l’incentivazione e lo sviluppo economico, il supporto alle imprese, e l’azione di incentivazione di nuove imprese. Un passaggio anche per quanto riguarda lo sport. Infatti Alfano, ha garantito che anche in questo campo, vi sarà la massima attenzione e la collaborazione con tutte le associazioni sportive.

Alla presentazione del programma che potrà essere modificato in base alle proposte che la città potrà fare, erano presenti: l’on Carmelo Incardona ( AN ), Emanuele Amenta e Raffaele Elia, consiglieri comunali di Forza Italia, Pasquale Puglisi ex sindaco di Comiso e rappresentante della lista MareNostrum, Pietro Bella per la lista del cuore.

Alfano ha infine dichiarato alla platea, che il suo programma, era già pronto da più di un mese e che ha fatto un percorso diverso da quello del suo avversario politico, Gigi Bellassai, scrivendo prima il programma, e poi sottoponendolo alla città.

Ben diversa invece la strategia politica del candidato di centro sinistra, Bellassai appunto, che da gennaio, ha calendarizzato e realizzato molteplici incontri con diverse rappresentanze del territorio. Ne ha ascoltato le problematiche e le proposte e, sebbene avesse più volte dichiarato che i suoi appuntamenti si sarebbero conclusi l’8 marzo, proprio con le donne, resta ancora impegnato ad indire incontri che gli sono stati richiesti da altre rappresentanze locali.

La sfida dei programmi è dunque aperta, i motori sono ben riscaldati, ed i toni sembrano essere più confortanti di quelli che si prospettavano all’inizio. Ma tre mesi sono lunghi, e sicuramente a Comiso non mancheranno argomenti per discutere e per far discutere.