Corriere di Ragusa
Email
Corrierediragusa.it mobile
Feed Rss Corrierediragusa.it
Corrierediragusa.it - Motore di ricerca
Corrierediragusa.it su Facebook
Corrierediragusa.it su Twitter
Corrierediragusa.it su Google+
Dimensione testo:
|
A
|
Corriere di Ragusa.it
Sabato 3 Dicembre 2016 - Aggiornato alle 16:41 - Lettori online 906
COMISO - 07/03/2012
Politica - Momento nero per il comune casmeneo

Comiso: passa in consiglio aumento tasse. Udc spaccato

Su 15 consiglieri comunali presenti in aula, 8 tra Pdl ed Udc hanno votato favorevolmente l’atto che da oggi, diventa irreversibile
Foto CorrierediRagusa.it

Passa in consiglio comunale l’aumento degli introiti comunali propri. I cittadini pagheranno le aliquote sulle tasse ai massimi previsti, per i prossimi 5 anni. Su 15 consiglieri comunali presenti in aula, 8 tra Pdl ed Udc hanno votato favorevolmente l’atto che da oggi, diventa irreversibile. Gli altri 7, tra Pd e lista LaTorre, hanno votato sfavorevolmente. Dei due consiglieri dell’Udc, uno ha abbandonato l’aula, l’altro ha votato a favore. Assenti Salvatore Cavalieri di Grande Sud, Gaetano Cottonaro di Progresso Sud, Ivana Latino e Marco Salafia del Pd. Diversi gli interventi, soprattutto dei consiglieri di opposizione, che hanno ribadito la necessità di dimissioni del sindaco Alfano.

Puglisi della lista LaTorre ha spiegato che non è stato portato in consiglio alcun progetto sui tagli alle spese, su altri introiti diversi dalla massima tassazione e che ad oggi, nessuno sa quanti siano i debiti fuori bilancio del comune, quanti i residui attivi e passivi. Dalla riunione del civico consesso, è emersa anche un’altra realtà: l’ Udc è ufficialmente spaccato. Il consigliere Giuseppe Digiacomo, vicepresidente del consiglio in quota Udc, ha dichiarato a nome del partito, di non condividere questi aumenti ed ha abbandonato l’aula al momento del voto.

L’altro, Alessandro Guastella, sempre in quota Udc, ha dichiarato a nome del gruppo consiliare, di votare favorevolmente la delibera di aumento delle tasse. Non è stato ben chiaro infatti, chi alla fine, ha espresso una posizione ufficiale per conto del partito di Casini. A conti fatti, nei mesi a venire, tra le tasse del governo Monti e le tasse dell’amministrazione Alfano, i cittadini pagheranno mediamente un carico fiscale annuo di circa 3mila euro.


Tolleranza Zero per Amministratori Pubblici
10/03/2012 | 11.05.57
Max

Bisogna approvare una Legge che impedisca ai Sindaci che dichiarano dissesto finanziario nei Comuni di ricandidarsi in qualsiasi carica politica per i successivi dieci anni . GRAZIE


per bartolo
07/03/2012 | 16.23.03
maria

Bartolo...pensa allora a chi non l´ha votato.


Bravo Alfano
07/03/2012 | 15.56.03
Bartolo

"I cittadini pagheranno le aliquote sulle tasse ai massimi previsti, per i prossimi 5 anni."


e pensare che lo abbiamo anche votato......
ma per cosa?
per fare questo??


I conigli scappano
07/03/2012 | 15.46.11
flavio

L´esito dell´aumento era scontato perchè previsto dalla legge, ma abbiamo assistito la gran bella figura dei conigli che sono scappati
i primi due sono : Moltisanti (cugnata)
Cottonaro (zisa)
gli altri sono due sono del Pd (ma erano assenti)
certo che tra sindaco e consiglieri (conigli) comiso non poteva avere di meglio.
complimenti a tutti voi


la magagna
07/03/2012 | 15.41.01
condor

il comune deve essere come il padre di famiglia. se si da il buon esesmpio allora vengono buoni frutti ma.... qua i buoni frutti li prende solo chi sta a capo e vedendo le cose non cè colore che basti a far funzionare le cose se non a pensare sempre a fregare i soliti cittadini pensati solo al momento del voto e poi? allo sbando e furbizia a più non posso x dedicarsi alle proprie tasche tutti uguali sti politicanti ma una volta x tutte andate a quel paese menefreghisti e disinteressati buoni solo ai fatti privati specie della tasca!!!!!!!!!!!!!!!!! grazie di cuore alle prossime votazioni voglio vedere chi ci va o chi ... salirà!!!!
tanti saluti