Corriere di Ragusa
Email
Corrierediragusa.it mobile
Feed Rss Corrierediragusa.it
Corrierediragusa.it - Motore di ricerca
Corrierediragusa.it su Facebook
Corrierediragusa.it su Twitter
Corrierediragusa.it su Google+
Dimensione testo:
|
A
|
Corriere di Ragusa.it
Sabato 26 Maggio 2018 - Aggiornato alle 2:04
COMISO - 22/02/2012
Politica - La 3 Commissione consiliare ottiene un ottimo risultato

Garage, cantine e solai esonerati dalla Tarsu

Il presidente Fabio Fianchino auspica una soluzione positiva e spinge il sindaco ad intervenire con urgenza
Foto CorrierediRagusa.it

Per i garage, le cantine ed i solai, a Comiso c’è l’esonero dalla Tarsu. La segnalazione fatta due settimane fa dal consigliere Fabio Fianchino (foto) presidente della III Commissione consiliare, ha dato i suoi risultati. Gli uffici comunali di competenza stanno redigendo un nuovo tabulato della Tarsu, contemplando l’esenzione dal pagamento di garage, cantine e solai.

Il 21 febbraio scorso si è riunita la 3^ Commissione consiliare permanente per la trattazione delle «Valutazioni su quanto stabilito dalla Commissione Tributaria Regionale della Sicilia, la quale stabilisce che la Tarsu non è dovuta per i garage ad uso privato, cantine e solai, in applicazione della circolare ministeriale del 22 giugno 1994 secondo cui "devono considerarsi esclusi dal calcolo della superficie rilevante per l´applicazione della tassa sui rifiuti urbani quei locali il cui uso è del tutto saltuario ed occasionale e nei quali comunque la presenza dell´uomo è limitata temporalmente a sporadiche occasioni e a utilizzi marginali».

La commissione all’unanimità dei consiglieri presenti e precisamente Fabio Fianchino (PD), Daniele Montevergine (PD), Salvatore Cavalieri (Grande Sud) e Alessandro Guastella (UDC), ha dato mandato all’amministrazione comunale di fare redigere agli uffici competenti un nuovo prospetto che tenga conto dell’esenzione della Tarsu per garage, cantine e solai. Fabio Fianchino presidente della 3^ Commissione consiliare, ha dichiarato: «Ritengo che in questo momento di profonda crisi è doveroso alleviare, laddove possibile, il peso della tassazione ai nostri concittadini, esentando i garage, le cantine e i solai dal pagamento della Tarsu. Mi auguro che la questione venga velocemente affrontata e risolta dal sindaco e dalla giunta, dal momento che i cittadini interessati potrebbero sommergere l’ente con richieste di sospensione in autotutela dei pagamenti».