Corriere di Ragusa
Email
Corrierediragusa.it mobile
Feed Rss Corrierediragusa.it
Corrierediragusa.it - Motore di ricerca
Corrierediragusa.it su Facebook
Corrierediragusa.it su Twitter
Corrierediragusa.it su Google+
Dimensione testo:
|
A
|
Corriere di Ragusa.it
Domenica 4 Dicembre 2016 - Aggiornato alle 16:41 - Lettori online 676
COMISO - 11/02/2008
Politica - Comiso - Per gli impegni elettorali

Digiacomo ufficializza le sue
dimissioni da sindaco

"Bellassai potrebbe saper fare bene" Foto Corrierediragusa.it

Un altro momento importante del processo costitutivo del nuovo Partito Democratico a Comiso, così come in altri comuni della provincia, si è avuto domenica con le votazioni attraverso le quali è nato il locale circolo e sono stati eletti i delegati al coordinamento provinciale.

Nell’occasione, con ampia partecipazione di pubblico, si è svolta una conferenza dove si è fatto il punto politico del nuovo Pd ricordando i vari appuntamenti elettorali a cui tra qualche mese i cittadini saranno chiamati.

A ricordare il passato e promuovere il futuro inizialmente è stato Giuseppe Digiacomo (nella foto) che non nascondendo la sua emozione ha ufficializzato le sue dimissioni da sindaco per gli elettorali. «Dispiaciuto di lasciare una città splendida - ha affermato Digiacomo - ma orgoglioso delle tantissime cose fatte. E sono certo che con Bellassai sindaco questo impegno per la città continuerà».

E’ proprio Gigi Bellassai, in apertura del suo intervento ha detto: «Con la stessa passione e lo stesso impegno vogliamo continuare ad inventare e costruire una città che i nostri figli possano abitare sereni oggi. E vogliamo che in essa, domani, loro possano leggere quali erano i nostri sogni. Nel futuro della città i giovani avranno molte opportunità e la nuova amministrazione offrirà grande sostegno».

Bellassai ha inoltre sottolineato il rilancio del centro storico, maggiore attenzione ai quartieri periferici e a Pedalino. Nel suo discorso, il candidato a sindaco del centrosinistra ha evidenziato anche un piano straordinario di manutenzione stradale non tralasciando un riferimento ai dieci anni di amministrazione durante i quali sono state realizzate opere pubbliche e investimenti che hanno cambiato il volto dell’intero territorio, una rete di servizi capillari alla persona e alla famiglia.

«Dietro ognuno dei traguardi raggiunti - ha concluso Bellassai - ci sono progetti concreti e concertati, investimenti pubblici e privati, un lavoro quotidiano di realizzazione, nella consapevolezza che ciascuno ne è responsabile».