Corriere di Ragusa
Email
Corrierediragusa.it mobile
Feed Rss Corrierediragusa.it
Corrierediragusa.it - Motore di ricerca
Corrierediragusa.it su Facebook
Corrierediragusa.it su Twitter
Corrierediragusa.it su Google+
Dimensione testo:
|
A
|
Corriere di Ragusa.it
Mercoledì 7 Dicembre 2016 - Aggiornato alle 16:29 - Lettori online 921
COMISO - 06/07/2011
Politica - E’ arrivato il commissario per approvare il bilancio consuntivo

Paolo Raitano mandato dalla Regione per supplire Consiglio

Si prevede un futuro all’insegna dell’austerità nella città di Comiso

È arrivato il commissario straordinario al Comune di Comiso. Si chiama Vincenzo Raitano ed ha mandato di approvare il bilancio consuntivo dell´ente, che non è stato presentato entro la scadenza prevista dalla legge, e cioè entro il 30 giugno. È la quarta volta che gli strumenti finanziari dell´ente, vengono presentati con il supporto del commissario ad acta, inviato dall´assessorato regionale agli enti locali.

L´assessore al bilancio Dante Di Trapani ha spiegato che Raitano ha il compito e l´onere di approvare il consuntivo qualora nella seduta consiliare convocata per il 12 luglio, i consiglieri non lo approvassero. Cosa accadrà dopo? «Di fatto si continuerà ad amministrare – ha spiegato Di Trapani – perché con o senza l´approvazione del Consiglio, il bilancio consuntivo sarà predisposto dal commissario. Dopo lavoreremo alla stesura del bilancio preventivo per l´anno 2011/2012».

Quali gli scenari? Dipenderà dal bilancio che sarà approvato. Se il commissario dovesse verificare che la relazione negativa dei revisori dei conti è fondata, e che il disavanzo dei conti pubblici è concreto e notevole, il prossimo bilancio preventivo, andrà ben oltre l´austero, per non dire che contemplerà esclusivamente l´ordinario e l´indispensabile. In caso contrario, l´ente sarà in grado di espletare regolare amministrazione ed impegnare somme per erogare servizi come da prassi.