Corriere di Ragusa
Email
Corrierediragusa.it mobile
Feed Rss Corrierediragusa.it
Corrierediragusa.it - Motore di ricerca
Corrierediragusa.it su Facebook
Corrierediragusa.it su Twitter
Corrierediragusa.it su Google+
Dimensione testo:
|
A
|
Corriere di Ragusa.it
Lunedì 5 Dicembre 2016 - Aggiornato alle 11:51 - Lettori online 845
COMISO - 10/01/2011
Politica - Comiso: i "tanti vuoi vedere" dell’ex assessore al Bilancio Raffaele

Raffaele contro Pasquale Puglisi, faide nella lista LaTorre

Raffaele fiuta un avvicinamento di Pasquale alla maggioranza e rivela i possibili presupposti perché ciò avvenga
Foto CorrierediRagusa.it

La lista civica LaTorre che esprimeva nella giunta comisana l’assessore Raffaele Puglisi, attacca il consigliere della stessa lista, Pasquale Puglisi (foto). Era sembrato strano, di fatto, che l’ex assessore fortemente osteggiato dal suo stesso consigliere nei passati due anni e mezzo, non proferisse alcuna parola dopo il suo «licenziamento» dall’amministrazione Alfano. Ed ancora più strano che uno degli staffisti in quota all’assessore Puglisi, non prendesse alcuna posizione davanti alle richieste del consigliere Puglisi, di eliminare la presenza degli staffisti al comune di Comiso.

Dopo quasi un mese, infatti, l’ex assessore Raffaele Puglisi, Giuseppe Stracquadaneo, staffista e Nunzio Belluardo, rappresentante della lista civica e parente di uno staffista, parlano. I tre temono la possibilità di un rientro del consigliere nella maggioranza dalla quale aveva preso le distanze da un anno, proprio a causa della presenza di Puglisi (assessore) in giunta, e degli staffisti, paventando però richieste «strane» da parte del consigliere.

«Oggi- si legge nella nota - dopo l’azzeramento della Giunta, è «scoppiata» la pax politica tra Pasquale Puglisi e Giuseppe Alfano. Con tanto di «baci e abbracci» in consiglio comunale! Improvvisamente un silenzio assordante e inusuale per un consigliere che si è particolarmente distinto nell’ultimo anno nel «comunicare» contro tutto e tutti (amministrazione, sindaco, lista civica e assessore). Cosa c’è dietro? Vuoi vedere che rispunta fuori da qualche cassetto il progetto di un fantomatico centro design proposto dalla cooperativa «Laboratorio del Mediterraneo» il cui Presidente è un parente del consigliere Pasquale Puglisi?

«Vuoi vedere che rispunta fuori qualche richiesta di consulenza come «responsabile per la conservazione e l’uso razionale dell’energia» per qualche altro parente del consigliere Pasquale Puglisi? Vuoi vedere che il consigliere Puglisi riesce a spuntare, per qualche amico, un posto nel collegio dei revisori dei conti prossimo al rinnovo? O nel consiglio di amministrazione della Soaco? Illazioni? Stiamo a vedere»!

Una nota pesante che potrebbe fare irrigidire ancora di più il consigliere Puglisi, a tal punto da bloccare un eventuale avvicinamento ad Alfano. Anche perché, il progetto di cui accennato dai tre firmatari, ha visto lo stanziamento di somme, con regolare delibera di giunta, già nel 2009, periodo in cui c’era ancora l’assessore Raffaele Puglisi, ed è stato seguito dall’ex assessore allo sviluppo economico, Peppe Caruso. Quindi, nei fatti, non è mai stato messo nel cassetto.