Corriere di Ragusa
Email
Corrierediragusa.it mobile
Feed Rss Corrierediragusa.it
Corrierediragusa.it - Motore di ricerca
Corrierediragusa.it su Facebook
Corrierediragusa.it su Twitter
Corrierediragusa.it su Google+
Dimensione testo:
|
A
|
Corriere di Ragusa.it
Venerdì 9 Dicembre 2016 - Aggiornato alle 11:06 - Lettori online 1333
COMISO - 23/11/2010
Politica - Comiso: il sindaco Alfano intanto rilancia il suo programma

Lunedì esordirà la nuova giunta di Comiso. Chi entra?

Tra i tanti nomi che si fanno la quasi certezza c’è per quelli che non saranno riconfermati, ma anche in questo caso, è tutto da prendere con beneficio d’inventario

Liunedì sarà presentata la nuova giunta di Comiso. Il sindaco Alfano intanto, rilancia il suo programma. La situazione della politica locale si evolve quasi quotidianamente, mentre i nomi dei nuovi assessori vengono puntualmente confermati e smentiti contemporaneamente. Il sindaco Alfano pare però che abbia le idee chiare sulla ricomposizione della giunta. Dalle sue stesse dichiarazioni, pensa ad una giunta «agile» e fattiva. Ha fatto capolino anche l’ipotesi di un’altra donna nella squadra oltre a Maria Rita Schembari che fino alla scorsa settimana ha gestito la delega alla pubblica istruzione e cultura.

Tra i tanti nomi che si fanno la quasi certezza c’è per quelli che non saranno riconfermati, ma anche in questo caso, è tutto da prendere con beneficio d’inventario. L’ipotesi è quella della non riconferma di Raffaele Puglisi, una volta in quota alla lista civica LaTorre, che oggi però non ha più il consigliere nella maggioranza perché da tempo all’opposizione. Qualora Raffaele Puglisi non venisse riconfermato, si potrebbe riaprire un margine di dialogo con il consigliere della lista LaTorre, Pasquale Puglisi. Il tentativo di recupero è importante per superare la situazione di pareggio al consiglio comunale.

Salvo Girlando, fin’ora vice sindaco ed ex Udc, dovrebbe appartenere ai nomi che saranno sostituiti, assieme a Giancarlo Cugnata Pdl. Intanto Alfano rilancia il suo programma nel quale, secondo le sue dichiarazioni, ci sarà molta più visibilità per tutto ciò che verrà realizzato, attraverso gli organi di informazione e , probabilmente, attraverso la realizzazione di un «foglio» ufficiale a cura del comune di Comiso, tramite cui si informerà la città, sui lavori della giunta. Il primo cittadino, ha anche dichiarato che questo «foglio», sarà aperto a tutti, anche all’opposizione, cosa che non è mai stata fatta in passato.

Le parole di Alfano, non lasciano spazio a dubbi sul ritrovato spirito di fare e di fare molto per la città. L’obbiettivo è quello di riavviare un percorso che fino ad oggi ha trovato qualche ostacolo o ritardo. Di avviso completamente opposto, Fabio Fianchino, che in una nota di oggi, ha dichiarato :

«Un’amministrazione, quella di Alfano, caratterizzata dalla politica dell’annuncio: faremo, faremo, faremo. Ma a oggi qual è il consuntivo di «tutta un’altra Comiso»? Non è dato saperlo, visto che il sindaco dacché si è insediato non ne vuole mettere realmente a conoscenza il Consiglio comunale e quindi la città, come pure la legge e il buon senso gli impongono. Non ne vuole mettere a conoscenza… o non può farlo perché, oltre alle vacanze istituzionali, le prebende, i favoritismi, i tagli ai servizi, i licenziamenti, l’aumento delle tasse e il disinteresse per l’apertura dell’aeroporto, non c’è proprio alcun consuntivo da presentare e pubblicizzare».