Corriere di Ragusa
Email
Corrierediragusa.it mobile
Feed Rss Corrierediragusa.it
Corrierediragusa.it - Motore di ricerca
Corrierediragusa.it su Facebook
Corrierediragusa.it su Twitter
Corrierediragusa.it su Google+
Dimensione testo:
|
A
|
Corriere di Ragusa.it
Venerdì 9 Dicembre 2016 - Aggiornato alle 23:37 - Lettori online 924
CATANIA - 27/06/2011
Politica - Il leader Mpa rilancia il valore dell’autonomia da Roma e dai poteri forti

Lombardo show al congresso Mpa, sì al dialogo su tutto

Primarie, rapporti più estesi a sinistra, aggiustamenti e nuovi ingressi nell’esecutivo, elezioni anticipate, accelerazione nelle riforme.
Foto CorrierediRagusa.it

Disponibilità su tutto; ad aprire al Terzo Polo, a dialogare con il Pd e ad accogliere Forza del Sud. Per un’ora è stato Raffaele Lombardo-show (nella foto) al Palaghiaccio di Catania dove si è celebrato il congresso degli autonomisti siciliani.

Raffaele Lombardo è stato acclamato e la sua leadership non è stata messa mai in discussione. Lombardo non transige su un concetto innanzitutto e cioè la sua autonomia da Roma e dai poteri forti, dalle segreterie e dalle logiche affariste, nel dire ancora no ai termovalorizzatori e alle aziende che saccheggiano il territorio per portare altrove i profitti. Non si interrompe quando le curve del palazzetto affollate di giovani agitano bandiere e lo acclamano; va avanti di filato per un´ora esatta, appassiona la platea, scalda i più coriacei sostenitori e si conquista una standing ovation, già preventivata ma forse non nella convinzione che l´ha accompagnata dagli spalti alla prima fila occupata da quasi tutti i "tecnici" della sua giunta e da parlamentari.

E’ stato un discorso di disponibilità totale a ragionare su tutte le variabili maturate nelle ultime settimane: primarie, rapporti più estesi a sinistra, aggiustamenti e nuovi ingressi nell´esecutivo, elezioni anticipate, accelerazione nelle riforme.

Nessun paletto, né opposizione preconcetta, sta bene tutto al leader del Movimento che analizza lo scenario di ieri e di oggi, rivendica di aver percepito con buon anticipo la necessità di correttivi a un bipolarismo che la gente non tollerava più; di aver concorso a celebrare la fine di vecchi schemi e antiche categorie come destra-sinistra per privilegiare i contenuti e la concretezza dei programmi e delle cose da fare.

Lascia quindi spiragli all´eventualità sollevata dal Pd di anticipare il ricorso alle urne nell´anno prossimo ma auspica e pressa per un rafforzamento dell´alleanza Mpa-Terzo Polo. Progetto che farà un ulteriore passo a fine anno con i congressi regionale e nazionale dell´Mpa. Un´impronta autonomista sulla quale ha chiamato a raccolta almeno 50 mila militanti fra i quali sceglierne alcune migliaia col ruolo di trainer per poi selezionare al loro interno la futura classe dirigente. Un´autonomia che Lombardo vorrebbe leggere anche nel dna di "Forza del Sud" del suo ex alleato Gianfranco Miccichè ma che non vede emergere con chiarezza se rimane legata e magari appiattita sulle posizioni del Pdl.


non è il mio leader e tutti lo devono sapere
27/06/2011 | 11.53.57
salvo

e pensare che è salito alla regione con i voti della destra compreso il mio, ha trasformato il suo governo in uno pseudo governo fatto da estremisti di sinistra e personaggetti che non contano un centesimo in sicilia,detta legge lui e non il popolo siciliano non vuole i termovalorizzatori?vuole una nuova napoli?mahhhh il tg1 ieri ha fatto un servizio che ha messo in risalto gli sprechi e il buco di milioni di euro che ha la sicilia una cosa squallida da sentire, non solo abbiamo accinto a fondi europei che non si sa che fine abbiano fatto e ci dicono che non ci sono i soldi, ha tradito la mia fiducia deve andare a casa non penso che il dialogo serva con uno così che ci ha sempre attaccato come provincia e ancora aspettiamo i fondi sulla legge su ibla che sono li al suo cospetto e non arriveranno mai di questo passo saluti e grazie