Corriere di Ragusa
Email
Corrierediragusa.it mobile
Feed Rss Corrierediragusa.it
Corrierediragusa.it - Motore di ricerca
Corrierediragusa.it su Facebook
Corrierediragusa.it su Twitter
Corrierediragusa.it su Google+
Dimensione testo:
|
A
|
Corriere di Ragusa.it
Venerdì 9 Dicembre 2016 - Aggiornato alle 23:37 - Lettori online 1096
ACATE - 27/09/2015
Politica - Nuova convocazione per lunedì

Rischio scioglimento consiglio comunale Acate permane

Il nodo è sempre dato dalla mancata approvazione del conto consuntivo Foto Corrierediragusa.it

Il bilancio consuntivo relativo all’anno 2014 tornerà in aula ma sulle decisioni del consiglio comunale peseranno eventuali «illegittimità». È stata convocata per lunedì dal presidente del consiglio Gino Licitra una nuova seduta del consiglio comunale durante la quale saranno affrontati due punti che riguardano entrambi il conto consuntivo dell’anno scorso. Dopo l’ennesima bocciatura - la terza - arrivata nella seduta dello scorso 14 settembre durante un consiglio richiesto dal commissario ad acta Vincenzo Raitano, i consiglieri comunali saranno chiamati prima a votare la revoca della deliberazione con la quale è stato bocciato il bilancio per poi approvarlo nuovamente come previsto nel secondo punto all’ordine del giorno. Ma proprio su questo aspetto sorgono alcuni dubbi di legittimità considerato che l’amministrazione comunale lo ripresenterà senza aver effettuato alcuna modifica e dunque la votazione potrebbe risultare nulla.

In questi giorni ci sono state diverse interlocuzioni che hanno coinvolto il commissario straordinario, l’assessorato regionale agli enti locali, i funzionari del comune ed anche i consiglieri comunali di opposizione con l’obiettivo di trovare una possibile «scappatoia» per evitare lo scioglimento della civica assise. La convocazione del consiglio per lunedì appare infatti come una forzatura e non è chiaro se un provvedimento già esitato in maniera positiva o negativa possa essere sottoposto ad una nuova votazione.

Nella foto il municipio di Acate