Corriere di Ragusa
Email
Corrierediragusa.it mobile
Feed Rss Corrierediragusa.it
Corrierediragusa.it - Motore di ricerca
Corrierediragusa.it su Facebook
Corrierediragusa.it su Twitter
Corrierediragusa.it su Google+
Dimensione testo:
|
A
|
Corriere di Ragusa.it
Lunedì 5 Dicembre 2016 - Aggiornato alle 17:16 - Lettori online 910
RAGUSA - 23/01/2013
Editoriale - Telefonate in redazione

Il ricordo di Bruno nel rispetto del dolore dei suoi familiari

Non abbiamo mai inteso offendere il dolore di nessuno e proprio nel rispetto di questo dolore ricordiamo Bruno

Ho ricevuto la telefonata di un parente stretto di Bruno Bufardeci che mi ha fatto riflettere. Il familiare dello sfortunato sub deceduto per un malore durante una immersione il giorno di Natale, e il cui corpo è stato restituito dal mare solo la scorsa settimana, si diceva amareggiato dal modo in cui era stata trattata la notizia. Parenti e amici cari si erano sentiti oltraggiati dalla pubblicazione sul Corriere della foto del ritrovamento della salma e dal video degli ultimi istanti di vita di Bruno.

Da qui la mia riflessione sulla linea di demarcazione, spesso confusa e mai perfettamente percettibile, tra la necessità di dare una notizia del genere (secondo modalità del tutto soggettive, talvolta pure errate), rispettando al contempo la privacy e il dolore delle persone che sperimentano sulla loro pelle una esperienza così sfibrante. Talvolta, purtroppo, non sempre si riesce a far coincidere entrambe le esigenze.

Come direttore di questa testata e a nome di tutta la redazione, porgo le mie scuse, unitamente alle condoglianze, ai familiari di Bruno Bufardeci, che si sono sentiti nostro malgrado feriti, venendo incontro alla loro legittima e comprensibile richiesta di rimuovere notizia, foto e video dal sito. Non abbiamo mai inteso offendere il dolore di nessuno e proprio nel rispetto di questo dolore ricordiamo Bruno.


24/01/2013 | 12.13.02
Giuseppe

Il suo editoriale
da´ onore a Lei e al
suo giornale.


24/01/2013 | 10.32.28
enzo

Desidero esprimere un particolare apprezzamento per l´altissima professionalita´ e correttezza della testata.
Questi sono i gesti che contraddistinguono i giornalisti seri dai mercenari della carta stanpata


BUON GIORNALISMO
24/01/2013 | 10.00.39
SALVO

bravo direttore :) questo e buon giornalismo bravi per davvero :)