Corriere di Ragusa
Email
Corrierediragusa.it mobile
Feed Rss Corrierediragusa.it
Corrierediragusa.it - Motore di ricerca
Corrierediragusa.it su Facebook
Corrierediragusa.it su Twitter
Corrierediragusa.it su Google+
Dimensione testo:
|
A
|
Corriere di Ragusa.it
Domenica 4 Dicembre 2016 - Aggiornato alle 16:41 - Lettori online 697
RAGUSA - 13/06/2012
Editoriale - Le novità nel servizio offerto ai lettori

Sul Corriere i commenti sono tornati ma... moderati

A tutela del buon nome del giornale, dei destinatari dei commenti e della maggior parte di lettori garbati e amanti della dialettica costruttiva

Cari lettori,

già parecchi di voi si sono accorti del ritorno dei commenti sul Corriere di Ragusa .it, manifestando compiacimento. La cosa non può che far piacere sia al sottoscritto, sia alla redazione e allo staff tutto. Come avevo preannunciato, però, dopo i ben noti e spiacevoli episodi che avevano portato alla sospensione temporanea del servizio per poter procedere all’attivazione di alcune modifiche, i commenti sono stati adesso ripristinati con le dovute cautele. Le modifiche di cui sopra si riferiscono difatti al filtraggio e alla premoderazione dei commenti che riceveremo.

In altre parole, la direzione e la redazione procederanno alla pubblicazione di tutti i commenti, previa visione degli stessi, scartando quelli ritenuti lesivi della dignità altrui, oppure volgari e gratuiti. Purtroppo, come avrete avuto modo di appurare, la situazione stava degenerando da tempo, e l’inserimento automatico dei commenti non si poteva proprio mantenere. Abbiamo quindi optato per il filtraggio, o premoderazione, a tutela del buon nome del giornale, dei destinatari dei commenti e della maggior parte di lettori garbati e amanti della dialettica costruttiva.

Ciò, ve lo posso garantire, non si tradurrà in una sorta di censura da parte nostra, quanto piuttosto in una forma di epurazione mirata di tutti quei lettori, per fortuna pochi, che avevano deciso di usare i commenti per offendere il prossimo con irriferibili epiteti o considerazioni dal dubbio gusto. Tutto questo, come recita il messaggio che compare nel box dei commenti, «Per far sì che il sito rimanga un luogo piacevole dove conversare e scambiarsi opinioni in maniera civile ed educata».

Buona lettura e... buona scrittura.


Secondo me è censura faziosa..
16/06/2012 | 22.21.42
Davide Nicaso

Quando mi sono accorto che non era più possibile commentare le notizie ho scosso il capo, sono rimasto molto deluso, e rimango ancor più deluso nel leggere queste motivazioni.
Ho avuto modo di leggere nel tempo tanti commenti ma mai mi sono meravigliato per espressioni troppo offensive o meritevoli di censura.
E´ vero che qualcuno, trascinato spesso dalla rabbia, utilizzava espressioni forti e non le mandava di certo a dire, però era tutto limitato a un contesto facilmente comprensibile che non avrebbe dovuto far risentire nessuno.
Avete deciso così? Ne prendiamo atto, ma concordo con chi sostiene che il confine fra moderazione e censura sia veramente risicato..
Almeno, se moderazione deve essere, coprite con asterischi le frasi che riterrete inopportune, ma evitate di non pubblicare il commento, non sarebbe corretto nei confronti di chi ha espresso la propria opinione.
A ogni modo è una fortuna che sia di nuovo possibile commentare, in caso contrario avrei smesso di leggervi.


continuiamo il gioco del nascondino!
14/06/2012 | 5.25.33
dott. Giovanni Nicastro

Ritorno sull´argomento in questione.Confesso che mi ero preoccupato quando mi sono accorto che, per qualche giorno, era scomparsa la possibilità di commentare gli articoli(opportunità di grande democrazia), ma insisto sul fatto, che in questi casi bisognerebbe apporre la firma. Il nascondino è un gioco da bambini!

Dott. Giovanni Nicastro


WARNING
13/06/2012 | 19.13.31
Alchimista

Il commento di Francesco è molto opportuno. Infatti, per esperienza diretta, in un sito come il Vostro, alcuni miei commenti che non erano allineati all´atteggiamento pro-qualcuno del direttore, presumo molto legato al "qualcuno", venivano regolarmente censurati al punto che ho pensato di avere un problema tecnico nella trasmissione degli stessi. Ma, ad una specif****a mia richiesta, mi è stato risposto che i miei commenti "offendevano l´intelligenza umana". Ditemi se questo è giornalismo aperto ai lettori....


Bravi...
13/06/2012 | 16.50.48
Francesco

...la moderazione è necessaria in questi casi. Attenti però che dalla moderazione alla censura il passo è breve, spero facciate i controlli rispettando la libertà di espressione e occultando solo quanto effettivamente e inutilmente offensivo.

Buon lavoro
Un vostro assiduo lettore