Corriere di Ragusa
Email
Corrierediragusa.it mobile
Feed Rss Corrierediragusa.it
Corrierediragusa.it - Motore di ricerca
Corrierediragusa.it su Facebook
Corrierediragusa.it su Twitter
Corrierediragusa.it su Google+
Dimensione testo:
|
A
|
Corriere di Ragusa.it
Lunedì 5 Dicembre 2016 - Aggiornato alle 15:35 - Lettori online 760
VITTORIA - 26/06/2014
Economia - Buone nuove da palazzo Iacono

Approvato bilancio comunale a Vittoria

E’ sicuramente un grande risultato per la città, l’approvazione dello strumento finanziario Foto Corrierediragusa.it

Diciotto milioni di euro pronti per pagare i fornitori grazie all’approvazione del Bilancio in Consiglio comunale. E’ questa la notizia più importante che viene fuori dall’ultima assise consiliare. E il sindaco Giuseppe Nicosia (foto), consapevole di avere in questo momento un maggioranza ostile all’amministrazione, si abbandona a giudizi positivi e di scherno. «Siamo lontanissimi anni luce da quell´ipotesi di dissesto che i soliti uccelli di malaugurio paventavano. Da evidenziare che, nel Piano triennale delle opere pubbliche, sono stati previsti la pista ciclabile ed il raddoppio del lungomare di Scoglitti».

E’ sicuramente un grande risultato per la città, l’approvazione dello strumento finanziario. Che costituisce persino un piccolo primato. «Non so quanti siano i Comuni in Sicilia che abbiano già approvato il Bilancio; probabilmente pochi o forse nessuno. In provincia di Ragusa, ormai è notorio, siamo il primo Comune».
Quali benefici può ricavare la città dall’approvazione del Bilancio? Il sindaco ammette che il rigore continua. «È un Bilancio di stenti e di difficoltà- dice- ma senza alcun aggravio di tasse sui cittadini, cosa straordinaria anche questa e con possibilità di sbloccare quelle poche risorse che abbiamo disponibili per la città. Anzitutto, da tale approvazione sicuramente arriveranno diciotto milioni di euro per pagare i fornitori; cosa che sarebbe stata alquanto difficile senza l´approvazione del Bilancio. Diciotto milioni di euro di liquidità, in città, costituiscono un grandissimo risultato.

Dall´altro lato, si sprigionano anche risorse per affrontare l´estate, le manutenzioni ed i servizi sociali. Continuiamo ad essere sicuramente in stato di grazia per quanto riguarda la contabilità e la finanza dell´ente e siamo lontanissimi anni luce da quell´ipotesi di dissesto che i soliti uccelli di malaugurio paventavano. Da evidenziare che, nel Piano triennale delle opere pubbliche, sono stati previsti la pista ciclabile ed il raddoppio del lungomare di Scoglitti».

Profonda soddisfazione ha espresso anche il presidente del massimo consesso, Salvatore Di Falco: «La nottata ha prodotto un atto deliberativo importante, affrancandosi così da un periodo in cui il consiglio comunale ha prodotto poco; ringrazio i consiglieri comunali che fino a notte tarda hanno lavorato per questo importante strumento finanziario».