Corriere di Ragusa
Email
Corrierediragusa.it mobile
Feed Rss Corrierediragusa.it
Corrierediragusa.it - Motore di ricerca
Corrierediragusa.it su Facebook
Corrierediragusa.it su Twitter
Corrierediragusa.it su Google+
Dimensione testo:
|
A
|
Corriere di Ragusa.it
Lunedì 5 Dicembre 2016 - Aggiornato alle 17:16 - Lettori online 853
VITTORIA - 12/02/2014
Economia - Apre i battenti la più giovane delle settoriali

Kamò: casa, moda e sposa in vetrina

Il presidente Giovanni Denaro: «La Kamò, sin dalla sua nascita, costituisce in Sicilia un’importante vetrina» Foto Corrierediragusa.it

E’ già tempo di Kamò, sulla scena da un quarto di secolo, la più giovane delle rassegne di rilievo dopo l’Agrem, la Medexpo e la campionaria novembrina. E’ stata presentata in conferenza stampa nella Sala Convegni della Fiera Emaia. In esposizione, il Salone della casa, della moda e della sposa, in programma dal 13 al 16 febbraio 2014. Sono intervenuti: Concetta Fiore, assessore ai Tributi di Vittoria; Giovanni Denaro, presidente della Fiera Emaia; Paolo Sbezzo, direttore della Fiera Emaia; Enzo Simola, consigliere del Cda della Fiera Emaia. Per Giovanni Denaro, «il venticinquennale della Kamò è un traguardo storico. L’appuntamento fieristico settoriale, da un quarto di secolo, rappresenta uno straordinario spazio espositivo. Numerose aziende specializzate decidono, nonostante la crisi, di esporvi, ogni anno, i loro migliori prodotti. La Kamò, sin dalla sua nascita, costituisce in Sicilia un’importante vetrina, per l’arredamento della propria abitazione, per l’abbigliamento e per l’organizzazione delle nozze. Scelte decisive per la pianificazione familiare. Per le quali occorre confrontarsi con la più ampia offerta possibile. La casa può essere un ambiente spartano o raffinato, essenziale o accogliente. Il luogo d’elezione dell’esperienza quotidiana di ogni famiglia. Ma, prima degli interni d’arredo, bisogna dedicarsi ai preparativi del matrimonio». Il presidente comunica che «la 25ª edizione della fiera è più breve della precedente: quattro giorni, piuttosto che otto. Le ragioni di questa novità attengono al fatto che occorre, definitivamente, operare una netta distinzione tra le fiere settoriali e le fiere campionarie, sia in termini di contenuti sia in relazione alla durata».

Denaro ricorda, con orgoglio che «la Kamò, da dodici anni, si caratterizza per l’organizzazione di un evento nell’evento: Sicilia di moda, concorso per giovani stilisti, in collaborazione con l’Accademia Koefia di Roma. Oltre agli istituti professionali, vengono coinvolte nel progetto anche le accademie della moda nazionali e internazionali. Con un sguardo particolare rivolto verso i paesi del Mediterraneo. La direzione artistica dell’evento è affidata, per il secondo anno consecutivo, a Manuel Giliberti, regista e scenografo di cinema e di teatro. Sicilia di moda, serata evento di sabato 15 febbraio, sarà condotta da Barbara Clara, interprete della soap opera televisiva Centovertrine. Tra gli ospiti del concorso figurano le attrici Galatea Ranzi e Lucia Sardo; il musicista Carlo Muratori, e sette attori del Dramma Antico di Siracusa nell’anno del centenario dell’Inda. L’obiettivo è quello di riconoscere il talento. Infatti, nelle varie edizioni di Sicilia di moda sono numerosi gli artisti che il concorso ha lanciato nel panorama della moda nazionale».

Domenica 16 febbraio è prevista Kamò Fashion Show, la sfilata di moda riservata alle imprese. Tra gli appuntamenti della nuova Kamò, vanno menzionati: lo Shooting fotografico in Corso Cavour e Collaterarte, una mostra di talenti del design, dell’arte e dell’artigianato. Ricca anche la sezione dedicata ai convegni: venerdì 14 febbraio, alle 10, nella Sala Convegni, si tiene un incontro sulla Zona franca urbana; alle 17, è in programma un convegno curato dall’Ordine degli Architetti di Ragusa. Domenica 16 febbraio, è previsto un incontro con gli artisti di Collaterarte.

Paolo Sbezzo ringrazia, «ancora una volta, le imprese che puntano sulla fiera. Ritengo che l’Emaia rappresenti un importante volano economico per il nostro territorio. Ma penso sia importante puntare anche sui giovani artisti siciliani». Concetta Fiore si congratula con il presidente Denaro e con il direttore Sbezzo. «La Fiera Emaia è una azienda fondamentale per l’economia di questa città. Molte partecipate hanno chiuso i battenti. L’Emaia, da tempo, è l’unica fiera rimasta in Sicilia». La 25ª Kamò viene inaugurata giovedì 13 febbraio 2014, alle ore 16.