Corriere di Ragusa
Email
Corrierediragusa.it mobile
Feed Rss Corrierediragusa.it
Corrierediragusa.it - Motore di ricerca
Corrierediragusa.it su Facebook
Corrierediragusa.it su Twitter
Corrierediragusa.it su Google+
Dimensione testo:
|
A
|
Corriere di Ragusa.it
Lunedì 29 Maggio 2017 - Aggiornato alle 19:05 - Lettori online 684
RAGUSA - 16/03/2017
Economia - Report Ente Nazionale per l’Aviazione Civile

Rapporto Enac su 42 aeroporti italiani: Comiso 28°

I mesi di maggior movimento sono luglio, 310 movimenti, agosto, 308, e settembre, 296 Foto Corrierediragusa.it

Il rapporto annuale dell’Enac (l’Ente Nazionale per l’Aviazione Civile) per l’anno 2016 ha messo sotto osservazione 42 aeroporti italiani dove in totale sono transitati 164 milioni e 368 mila utenti. A parte Trapani, 21mo posto, con quasi un milione e mezzo di transiti, ma una percentuale del -5,9 per cento rispetto al 2105, gli altri tre scali siciliani se la cavano bene. Comiso è 28mo con 459 mila transiti ed una crescita del 23 per cento, Catania cresce del’11.4 7 milioni 728 mila passeggeri), che vale il sesto posto e Palermo è 10mo con l’8.5 di incremento. Il Pio La Torre precede Perugia, Pantelleria, Cuneo, Parma e Brescia ma è agli ultimi posti per il servizio cargo visto che in un anno solo un areo da trasporto è decollato dalla pista iblea con tanti saluti a chi ne voleva fare una testa di ponte per le primizie della fascia trasformata. In compenso ci sono stati 203 persone che sono partite o arrivate in aerotaxi.

Dal rapporto emerge che i mesi di maggior movimento sono luglio, 310 movimenti, agosto, 308, e settembre, 296. Il mese in cui si parte di meno è novembre quando il traffico si dimezza o quasi, 164 movimenti. Il volo più gettonato nel 2016 è stato il Milano Malpensa- Comiso con 64 mila passeggeri seguito dalla tratta inversa con 63 mila mentre quello europeo più frequentato è per Francoforte con poco più di 56 mila passeggeri. L’aeroporto italiano da cui sono passati più passeggeri è Fiumicino: sono stati più di 41 milioni e 500 mila (il 25,3 per cento del totale). Seguono Malpensa, Bergamo e Linate.I passeggeri di Fiumicino sono aumentati del 3,3 per cento rispetto al 2015; quelli di Malpensa del 4,7 per cento. Il numero di passeggeri di Ryanair, che si conferma la prima compagnia nazionale, partiti e arrivati in Italia è cresciuto quasi del 10 per cento rispetto all’anno precedente.

Nel caso di Alitalia la crescita è stata dello 0,5 per cento e in quello di Easy Jet c’è stata una diminuzione dello 0,5 per cento.Anche negli gli scali siciliani a primeggiare è Ryanair con la sua rete di collegamenti con gli aeroporti del centro nord e grazie alla sua politica low cost. Il rapporto Enav dice che le potenzialità dello scalo ibleo sono ancora ampie e tutte da sfruttare. Lo stallo dovuto al ritardo rinnovo del Consiglio di amministrazione non ha certamente giovato e toccherà al nuovo Ad Giorgio Cappello trovare spazi per inserire Comiso nella più vasta rete nazionale ed europea dei collegamenti.

Nulla è ancora dato sapere di nuove tratte nonostante i fondi ex Insicem siano stati in buona parte assegnati per incentivare nuove rotte. Per la stagione estiva è ormai tutto fatto visto che le compagnie hanno già operato la loro programmazione. Si potrà sperare solo in un incremento dei charter e il nuovo Cda dovrà anche pensare allo sviluppo del cargo che è in crescita in tutti gli aeroporti di punta.