Corriere di Ragusa
Email
Corrierediragusa.it mobile
Feed Rss Corrierediragusa.it
Corrierediragusa.it - Motore di ricerca
Corrierediragusa.it su Facebook
Corrierediragusa.it su Twitter
Corrierediragusa.it su Google+
Dimensione testo:
|
A
|
Corriere di Ragusa.it
Lunedì 18 Dicembre 2017 - Aggiornato alle 20:19 - Lettori online 468
RAGUSA - 03/03/2017
Economia - La nuova governance di Soaco ha deciso come agire

Fondi ex Insicem per aeroporto Comiso

Un progetto da realizzare prima dell’estate Foto Corrierediragusa.it

I nuovi vertici di Soaco hanno partecipato alla riunione del collegio di controllo dei Fondi ex Insicem presieduto dal Commissario Straordinario Dario Cartabellotta. Il presidente Salvatore Bocchetti e l’amministratore delegato Giorgio Cappello hanno messo a verbale che la volontà della nuova governance della Soaco, per quanto concerne l’utilizzo la somma di 1,6 milioni di euro, è quella di puntare all’incentivazione delle rotte, stoppando così l’ultima comunicazione dell’uscente amministratore delegato Enzo Taverniti che aveva chiesto al ‘collegio di controllo’ di rimodulare il finanziamento per destinarlo al potenziamento strutturale dell’aerostazione, con la realizzazione di nuovi gate. I nuovi vertici di Soaco quindi sono tornati indietro rispetto alle decisioni assunte dalla passata governance, convinti di poter accrescere i flussi turistici per il territorio ibleo con la realizzazione di nuove rotte, e di avere nuove interlocuzioni con le compagnie aeree. Un cambio di marcia condiviso dal collegio di controllo, a condizione che il progetto si realizzi prima della stagione estiva. Il management di Soaco si è impegnato ad elaborare una proposta di fattibilità per dare corso al finanziamento deliberato due anni fa.