Corriere di Ragusa
Email
Corrierediragusa.it mobile
Feed Rss Corrierediragusa.it
Corrierediragusa.it - Motore di ricerca
Corrierediragusa.it su Facebook
Corrierediragusa.it su Twitter
Corrierediragusa.it su Google+
Dimensione testo:
|
A
|
Corriere di Ragusa.it
Sabato 3 Dicembre 2016 - Aggiornato alle 16:27 - Lettori online 916
RAGUSA - 04/07/2016
Economia - Passo qualificante di tutto l’iter

Raddoppio della Ragusa-Catania sulla "buona strada"

Nello Dipasquale: «La realizzazione dell’opera è sempre più vicina» Foto Corrierediragusa.it

Sulla strada giusta. La registrazione del decreto interministeriale di finanziamento del raddoppio della superstrada Ragusa- Catania, da parte della Corte dei Conti, è un passo qualificante di tutto l’iter. Il prossimo, decisivo, è quello della conferenza di servizio che vedrà enti pubblici e imprese private sottoscrivere l’accordo. Un appuntamento che si presume avverrà entro l’autunno quando tutti i passaggi burocratici saranno formalizzati e notificati. La registrazione da parte della Corte dei conti assicura comunque il finanziamento pubblico e la correttezza dell’iter burocratica. Dice Nello Dipasquale: «La realizzazione dell’opera è sempre più vicina» mentre la Cgil di Ragusa si dice «moderatamente soddisfattadel difficile percorso». Dice il segretario generale, Peppe Scifo: «Siamo convinti non solo dell’importanza strategica dal punto di vista viario della infrastruttura che collegherà, in tempi ridotti, Catania con Ragusa e quindi utilmente l’aeroporto etneo con quello di Comiso, ma anche perché l’apertura del cantiere dà una concreta possibilità occupazionale, per almeno cinque anni, ad un comparto, come quello edilizio, che continua a registrare una crisi senza precedenti.

Continueremo a monitorare lo sviluppo di questa vicenda atteso che sia come Cgil e come Fillea dell’area vasta del Sud Est e quelle regionali avevamo messo in campo il confronto su alcune iniziative da intraprendere tese a porre al centro, della vertenza sindacale, la realizzazione dell’importate infrastruttura». La superstrada a quattro corsie Ragusa Catania sarà lunga 68 Km, dallo svincolo della SS 514 con Comiso sino al nuovo svincolo per Lentini.Prevede la costruzione di diciannove gallerie di cui quindici naturali e quattro artificiali; venticinque viadotti e tra questi venti cavalcavia e sottovia. Gli svincoli a livelli sfalsati saranno tredici. L’importo a base d’asta è stato fissato in 817 milioni di euro.