Corriere di Ragusa
Email
Corrierediragusa.it mobile
Feed Rss Corrierediragusa.it
Corrierediragusa.it - Motore di ricerca
Corrierediragusa.it su Facebook
Corrierediragusa.it su Twitter
Corrierediragusa.it su Google+
Dimensione testo:
|
A
|
Corriere di Ragusa.it
Venerdì 9 Dicembre 2016 - Aggiornato alle 10:06 - Lettori online 1186
RAGUSA - 09/06/2016
Economia - Nuove opportunità di lavoro da cogliere al volo

In territorio ibleo 97 posti di lavoro

Interessati i comuni di Comiso, Ragusa, Vittoria, Chiaramonte Gulfi, Monterosso Almo, Santa Croce Camerina e Giarratana Foto Corrierediragusa.it

Presentati i Bandi 2016 del Dipartimento della Gioventù e del Servizio Civile Nazionale, delle Regioni e Province autonome, per la selezione di 35 mila 203 volontari da impiegare in progetti di servizio civile nazionale. I dettagli sono stati illustrati nella sala Fondo Antico della Biblioteca diocesana «Mons. Pennisi» (foto). La Diocesi di Ragusa propone 6 progetti, per un totale di 97 posti sui Comuni di Comiso, Ragusa, Vittoria, Chiaramonte Gulfi, Monterosso Almo, Santa Croce Camerina e Giarratana.

La Caritas diocesana propone tre progetti per un totale di 35 posti:
- progetto «Ala di riserva_Ragusa», 6 posti, settore dell’assistenza al disagio adulto/povertà. I giovani presteranno servizio presso il centro d’ascolto di Ragusa e il Centro d’ascolto di Vittoria .
- Progetto «Argento Vivo_Ragusa», 24 posti, settore dell’assistenza/educazione dei minori. I giovani presteranno servizio presso le parrocchie che svolgono azioni educative verso i bambini e i ragazzi e presso due associazioni che operano con bambini. Il progetto ha sedi nei comuni di Ragusa, Vittoria, Chiaramonte Gulfi, Comiso, Santa Croce Camerina.
- Progetto «Alveare_Ragusa», 5 posti, settore dell’assistenza al disagio femminile. I ragazzi presteranno servizio a contatto con problematiche legate al mondo femminile presso la coop. soc. Proxima di Ragusa, l’Associazione Lauretana di Vittoria, la Casa d’accoglienza per donne in difficoltà di Comiso.

Domenico Leggio, Direttore della Caritas diocesana di Ragusa, ha dichiarato: "Attraverso il Servizio Civile offriamo una grande occasione ai giovani del territorio. Continueremo ad investire sulla formazione e sulla progettazione in questo ambito. Le nostre comunità ricevono un dono importante grazie all´impegno di questi giovani. Al di là del notevole apporto economico che ricade nel territorio, piace sottolineare il valore incalcolabile di umanità e di relazione umana che scaturisce da questi progetti".

La Fondazione San Giovanni Battista, propone tre progetti per un totale di 62 posti disponibili, si svolgono nei progetti:
- «Passo Passo_2016», 30 posti, settore: Educazione e Promozione culturale / Animazione culturale verso i minori. Il progetto si svolgerà su 14 sedi ( 4 a Ragusa, 8 a Vittoria, 1 a Comiso, 1 a Giarratana)
- «Marhaban_2016», 14 posti, settore: Assistenza / immigrati, profughi. Il progetto si svolgerà su 4 sedi (2 a Ragusa, 2 a Comiso)
- «Tra culto e cultura_2016», 18 posti, settore: patrimonio artistico e culturale / Valorizzazione storie e culture locali. Il progetto si svolgerà su 8 sedi ( 5 a Ragusa, 1 a Chiaramonte Gulfi, 1 a Comiso)

Il Presidente della Fondazione San Giovanni Battista, Tonino Solarino, ha affermato: "Quella del Servizio civile nazione rappresenta una possibilità formativa, un´occasione di solidarietà e di cura in vari ambiti.

Dall´accoglienza ai migranti, all´attenzione verso i piccoli, passando per la custodia dei nostri beni culturali. Esprimo gratitudine al gruppo di progettazione che ha permesso alla nostra Diocesi di potere contare su 97 posti disponibili in progetti di alta qualità".

La scadenza per la presentazione delle domande è fissata per le ore 14.00 del 30 giugno 2016.

Ad eccezione degli appartenenti ai corpi militari o alle forze di polizia, possono partecipare alla selezione i giovani, senza distinzione di sesso che, alla data di presentazione della domanda, abbiano compiuto il diciottesimo e non superato il ventottesimo anno di età, in possesso dei seguenti requisiti:
- cittadini italiani;
- cittadini degli altri Paesi dell’Unione europea;
- cittadini non comunitari regolarmente soggiornanti;
- non aver riportato condanne specifiche (vedi bando) .

Non possono presentare domanda i giovani che: abbiano già prestato servizio civile nazionale, oppure abbiano interrotto il servizio prima della scadenza prevista, o che lo stiano prestando ai sensi della legge n. 64 del 2001, nonché per l’attuazione del programma europeo Garanzia Giovani e del progetto sperimentale europeo IVO4ALL; abbiano in corso con l’ente che realizza il progetto rapporti di lavoro o di collaborazione retribuita.

Non costituisce causa ostativa alla presentazione della domanda di servizio civile nazionale l’aver già svolto il servizio civile nell’ambito del programma europeo «Garanzia Giovani». Si ricorda che è possibile presentare una sola domanda di partecipazione per un unico progetto di Servizio Civile Nazionale, da scegliere tra quelli inseriti nel bando nazionale o nei bandi regionali e delle provincie autonome, pena l´esclusione dalla selezione.

Appuntamenti
Prima di presentare domanda, è importante informarsi bene. A tal fine, la Diocesi propone ai giovani interessati di partecipare ad uno dei due incontri informativi finalizzati ad illustrare i progetti, le modalità di presentazione della domanda ed i criteri di selezione degli enti.

L’incontro sarà proposto in due date:

martedì 14 giugno alle ore 9.30 a Vittoria, presso il saloncino « P. Flaccavento», sito in via Brescia 12

martedì 21 giugno alle ore 15.00 a Ragusa, presso il saloncino del Vescovado, sito in via Roma 109

I giovani che desiderano ricevere informazioni, possono rivolgersi agli info-point scn dei due enti:

Info-point Caritas
via Ecce Homo 259, Ragusa
Apertura:
lunedì, dalle 16 alle 19
mercoledì, dalle 9 alle 12
giovedì, dalle 16 alle 19
venerdì, dalle 9 alle 12

Tel. 0932/246788 (interno 37);
mail serviziocivile@caritasragusa.it
web: caritas.diocesidiragusa.it

Info-point Fondazione
Via Carducci 218, Ragusa
Apertura:
lunedì , dalle 10:00 alle 13:00 e dalle 15:00 alle 18:00
martedì, dalle 10:00 alle 13:00 e dalle 15:00 alle 18:00
giovedì, dalle 10:00 alle 13:00 e dalle 15:00 alle 18:00

InfoTel. 366 9504910;
mail: serviziocivile@fsgb.it
web: www.fsgb.it

Come presentare domanda
Le domande di partecipazione devono pervenire, sia per la Fondazione che per la Caritas, entro e non oltre le ore 14.00 del 30 giugno 2016. Le domande pervenute oltre il termine stabilito non saranno prese in considerazione. Non fa fede il timbro postale.

Le domande possono essere presentate esclusivamente secondo le seguenti modalità:
- a mano presso l’info point sc dei due enti
- a mezzo «raccomandata A/R» all’indirizzo di via Roma n°109, 97100 Ragusa (sia Caritas che Fondazione Sgb); per il rispetto dei termini di scadenza non fa fede il timbro postale;
- con Posta Elettronica Certificata (Pec)*, avendo cura di allegare tutta la documentazione richiesta in formato pdf;
La domanda, firmata dal richiedente, deve essere:
- redatta secondo il modello riportato nell’Allegato 2 al bando;
- accompagnata da fotocopia di valido documento di identità personale e copia del codice fiscale;
- corredata dalla scheda di cui all’Allegato 3 al bando.

Attenzione: le domande inviate all´indirizzo Pec saranno accettate solo se provenienti da un indirizzo Pec intestato all´aspirante volontario. Si invita, infine, a verificare che la propria Pec sia abilitata all´invio nei confronti di soggetti privati e non solo nei confronti della Pubblica Amministrazione (come ad esempio nel caso di Pec con dominio @postacertificata.gov.it).

Per presentare domanda via PEC gli indirizzi sono:
Caritas Italiana: caritasitaliana@pec.chiesacattolica.it
Fondazione San Giovanni Battista: fsangiovannibattista@ecert.it

Le informazioni relative ai progetti e alla modalità di presentazione delle domande sono disponibili sui siti caritas.diocesidiragusa.it; www.fsgb.it.

Tutte le info sul bando sul sito del Dipartimento della Gioventù e del Servizio Civile Nazionale www.serviziocivile.gov.it.