Corriere di Ragusa
Email
Corrierediragusa.it mobile
Feed Rss Corrierediragusa.it
Corrierediragusa.it - Motore di ricerca
Corrierediragusa.it su Facebook
Corrierediragusa.it su Twitter
Corrierediragusa.it su Google+
Dimensione testo:
|
A
|
Corriere di Ragusa.it
Domenica 11 Dicembre 2016 - Aggiornato alle 23:05 - Lettori online 693
RAGUSA - 16/06/2014
Economia - Bilancio più che positivo

Conad dà un calcio alla crisi: vendite +18% sul 2012

Nonostante il mercato della distribuzione siciliana registri ancora il segno meno Foto Corrierediragusa.it

Conad Sicilia chiude il 2013 con le vendite in crescita del 18% rispetto al 2012, archiviando un altro anno positivo. Nonostante il mercato della distribuzione siciliana registri ancora il segno meno alle vendite, Conad Sicilia continua a crescere, presentando un giro di affari complessivo di oltre 321 milioni di euro e una quota del prodotto a marchio Conad sulle vendite dei prodotti di largo consumo confezionati attestata al 20 per cento (ben al di sopra del dato medio di mercato siciliano che si ferma al 12%-Dati Iri).
La cooperativa siciliana opera su tutta la parte orientale dell’isola e su Malta con 154 soci che offrono lavoro a circa 1.585 addetti (tra dipendenti dei punti vendita, della tecnostruttura e delle società terziarizzate) e 185 punti di vendita, per una superficie complessiva di 82.609 mq.

«La nostra azienda è diventata un punto di riferimento per il territorio e la crescita delle economie locali– afferma Giorgio Ragusa, direttore generale di Conad Sicilia– con 161 fornitori locali Conad Sicilia ha sviluppato un fatturato di 28 milioni di euro e inoltre ammonta a 212 mila euro l’investimento in iniziative sociali e solidali, effettuato tra cooperativa e rete in favore del territorio siciliano».

Questi numeri sono il risultato di un modello imprenditoriale cooperativo, moderno e distintivo fondato sul forte radicamento dei soci nella realtà in seno alle quali operano, in grado di dare risposte concrete alla richiesta di convenienza e di salvaguardia del potere di acquisto delle famiglie, in un particolare periodo di crisi quale è quello attuale. «La nostra cooperativa si presenta sul mercato come un’azienda, sicura, sana e affidabile con solide base su cui costruire un futuro fatto di certezze- continua Giorgio Ragusa- abbiamo predisposto, infatti, un piano strategico per i prossimi tre anni che delinea un chiaro percorso di crescita per Conad Sicilia e soprattutto per i suoi associati e che presenteremo il prossimo autunno».

I lavori assembleari si sono svolti a Catania all’Hotel Baia Verde. Tra le autorità presenti Nico Torrisi, Assessore alle Infrastrutture della Regione Sicilia.