Corriere di Ragusa
Email
Corrierediragusa.it mobile
Feed Rss Corrierediragusa.it
Corrierediragusa.it - Motore di ricerca
Corrierediragusa.it su Facebook
Corrierediragusa.it su Twitter
Corrierediragusa.it su Google+
Dimensione testo:
|
A
|
Corriere di Ragusa.it
Domenica 4 Dicembre 2016 - Aggiornato alle 11:16 - Lettori online 863
RAGUSA - 31/05/2014
Economia - Convegno organizzato dall’Ordine dei Dottori Commercialisti

Bilancio positivo per associazione Asccanus

Tanti gli argomenti trattati Foto Corrierediragusa.it

Un buon bilancio quello analizzato nella riunione di Asccanus in seno al Convegno organizzato dall’Ordine dei Dottori Commercialisti ed Esperti Contabili a Catania, alla presenza del Presidente Nazionale, dell’Associazione Commercialisti Contro l’Anatocismo e l’Usura Daniele Tumietto dei Consiglieri Giuseppe Spartà, Angelo Giallongo (foto), Serena Evangelisti e del responsabile regionale Alberto Maugeri. Tanti gli argomenti trattati a cominciare da un primo bilancio, sicuramente positivo, come accennato, dell’attività svolta a otto mesi dalla nascita dell’Associazione. Tanta la partecipazione e l’entusiasmo dei colleghi presenti, tutto ciò a testimonianza del fatto che l’attività intrapresa da Asccanus è la via giusta e che i Dottori Commercialisti, al contrario delle tante (troppe) società commerciali che stanno invadendo il mercato, sono gli interlocutori principali, sia per etica che per competenze, per tutelare i diritti dei cittadini e delle imprese contro gli abusi bancari. Si è discusso sulla spinosa questione dell’anatocismo e dell’usura bancaria, argomento strettamente legato alla crisi economica ed alla vita stessa di tanti contribuenti, e più in generale della delicata questione dei rapporti tra imprese, cittadini e istituti di credito.

"In conclusione - dice il consigliere nazionale Angelo Giallongo - con la consapevolezza che è necessario portare a conoscenza, l’attività dell’Associazione, sia nei confronti dei colleghi che dei cittadini, a breve, Catania, Enna e Caltanissetta saranno le sedi di tre convegni, che interesseranno tutte le problematiche legate alle continue evoluzioni giurisprudenziali".