Corriere di Ragusa
Email
Corrierediragusa.it mobile
Feed Rss Corrierediragusa.it
Corrierediragusa.it - Motore di ricerca
Corrierediragusa.it su Facebook
Corrierediragusa.it su Twitter
Corrierediragusa.it su Google+
Dimensione testo:
|
A
|
Corriere di Ragusa.it
Mercoledì 7 Dicembre 2016 - Aggiornato alle 16:29 - Lettori online 1287
RAGUSA - 02/11/2013
Economia - La commissione risanamento dei centri storici ha dato il nullaosta

Disco verde per fondi Ibla, approvato piano di spesa

In totale a disposizione ci sono cinque milioni di euro. Poco più di 390mila euro vanno per le spese generali, la restante parte per investimenti ed incentivazioni economiche Foto Corrierediragusa.it

La commissione risanamento dei centri storici ha dato il nullaosta al piano di spesa della legge su Ibla. L´organismo, nella sua prima seduta dopo il rinnovo, ha esitato l´atto ad ampia maggioranza. In totale a disposizione ci sono cinque milioni di euro. Poco più di 390mila euro vanno per le spese generali, la restante parte per investimenti ed incentivazioni economiche. Per le manifestazioni a carattere nazionale ed internazionale che contribuiscono a rivitalizzare il centro storico vanno 222mila euro, 120mila per gli oneri di funzionamento della commissione e dell´ufficio centri storici, 50mila per progetti speciali e personale dell´ufficio. Settecentomila euro sono stati appostati per il completamento del palazzo della ex Cancelleria da destinare a rete museale ed espositiva. Altri 450mila serviranno per la manutenzione delle acque nere della vallata Santa Domenica, 200mila per i lavori di pronto intervento per manutenzione di immobili comunali e per l´abbattimento di barriere architettoniche. Stessa cifra per lavori nelle reti fognarie ed idriche del centro storico.

E poi ancora 340mila euro per manutenzione sedi viarie, segnaletica, pubblica illuminazione, arredo urbano, 300mila per la manutenzione straordinaria della villa Margherita, 50mila per i Giardini iblei, 400mila per indagini, monitoraggio ed interventi urgenti per la salvaguardia della pubblica incolumità. Con 16mila euro saranno realizzati i lavori di manutenzione al tetto del palazzo comunale di corso Italia, 230mila per il ripristino dei locali dell´ex biblioteca in via Matteotti, 470mila per manutenzione restauro del patrimonio monumentale e artistico, 200mila per la riqualificazione ci arree e contesti urbani degradati, 50mila per l´acquisizione del terreno di Largo San Paolo per rendere fruibile l´area già in passato oggetto di interventi. Per l´incentivazione di attività economiche vanno 258mila euro. E´ stato dato anche il parere favorevole alla perizia di variante per il restauro della chiesa Santa Maria delle Scale.