Corriere di Ragusa
Email
Corrierediragusa.it mobile
Feed Rss Corrierediragusa.it
Corrierediragusa.it - Motore di ricerca
Corrierediragusa.it su Facebook
Corrierediragusa.it su Twitter
Corrierediragusa.it su Google+
Dimensione testo:
|
A
|
Corriere di Ragusa.it
Sabato 10 Dicembre 2016 - Aggiornato alle 23:18 - Lettori online 878
POZZALLO - 22/02/2010
Economia - Ragusa: il dato si evince dall’elaborazione del Il sole 24 ore

I residenti iblei tra i più "poveri" d´Italia, sarà vero?

L’evasione fiscale si annida tra le pieghe della graduatoria elaborata dal quotidiano economico

Ultimi in Sicilia, sestultimi in Italia. La provincia di Ragusa risulta tra quelle più povere d’Italia rispetto ai redditi Irpef registrati nel 2008. E’ quanto si evince dalla geografia dei guadagni dichiarata dai contribuenti nel 2008 elaborata dal Sole 24 ore. Il reddito medio dichiarato è infatti di 15mila euro, che colloca la provincia di Ragusa al 114mo posto tra i 119 capoluoghi italiani.

A Milano si dichiara esattamente il doppio che a Ragusa, ben 30mila euro di reddito annuo, mentre Palermo guida la classifica regionale con poco meno di 19mila euro di reddito dichiarato annuo. Al secondo posto in Sicilia Messina, 18mila euro e mezzo, seguita da Agrigento, poco meno di 18mila euro. Seguono Siracusa, Enna, Catania, Caltanissetta e Trapani, comune che precede di poco Ragusa. Ma giova comunque ricordare che, proprio nella provincia iblea, spesso il reddito dichiarato dai contribuenti non corrisponde a quello effettivamente percepito, di norma decisamente superiore.

L’evasione fiscale insomma si annida tra le pieghe della graduatoria elaborata dal Sole 24 ore, sulla base dei dati forniti dal ministero dell’economia. Non a caso, il tenore di vita medio in provincia di Ragusa è più elevato rispetto a quello che ci si potrebbe permettere con 15mila euro all’anno di reddito dichiarato. Un fenomeno costantemente monitorato dalla Guardia di finanza, che, in più occasioni, ha individuato evasori totali del tutto sconosciuti al fisco.