Corriere di Ragusa
Email
Corrierediragusa.it mobile
Feed Rss Corrierediragusa.it
Corrierediragusa.it - Motore di ricerca
Corrierediragusa.it su Facebook
Corrierediragusa.it su Twitter
Corrierediragusa.it su Google+
Dimensione testo:
|
A
|
Corriere di Ragusa.it
Giovedì 8 Dicembre 2016 - Aggiornato alle 12:04 - Lettori online 980
PALERMO - 21/11/2013
Economia - Lo ha detto l’assessore Luca Bianchi

Patto stabilità, fondi sbloccati: 30 milioni per i comuni

Con la deroga al patto di stabilità, la Sicilia potrà utilizzare 1,4 miliardi di euro per i pagamenti del 2013 Foto Corrierediragusa.it

Patto di stabilità, sbloccati i fondi: subito 30 milioni per i comuni. "Abbiamo avviato un proficuo scambio di opinioni con il ministero dell’Economia sul patto di stabilità". Lo ha detto l’assessore Luca Bianchi (foto) all’Ars. L’accordo tra regione e ministero, ha spiegato Bianchi, «sarà formalizzato nelle prossime ore» e «garantisce al Mef il conseguimento dei target di riduzione di spesa e a noi la capacità di copertura delle spese che avevamo previsto per il 2013″. Per Bianchi nella lista di priorità «ci sono i trasferimenti ai comuni». «Entro la fine della settimana», ha spiegato, «potremmo garantire una ulteriore erogazione di 30 milioni che potranno essere trasferiti sia in termini di spazio di patto liberato che di erogazione ai comuni».

Con la deroga al patto di stabilità, la Sicilia potrà utilizzare 1,4 miliardi di euro per i pagamenti del 2013, gli stessi che erano stati congelati per non sforare il tetto imposto dal governo e concordato con Bruxelles. C’è il via libera al pagamento dei dipendenti tra cui forestali, Enti locali e fornitori.