Corriere di Ragusa
Email
Corrierediragusa.it mobile
Feed Rss Corrierediragusa.it
Corrierediragusa.it - Motore di ricerca
Corrierediragusa.it su Facebook
Corrierediragusa.it su Twitter
Corrierediragusa.it su Google+
Dimensione testo:
|
A
|
Corriere di Ragusa.it
Domenica 4 Dicembre 2016 - Aggiornato alle 17:00 - Lettori online 1440
PALERMO - 18/10/2013
Economia - Le due aziende avevano proposto uno sconto

Regione non paga bollette: distacco Enel e Telecom?

Nonostante i solleciti, i 2 fornitori non hanno ancora ricevuto alcun pagamento e il debito della Regione è cresciuto

La Regione Siciliana non paga le bollette, e l’Enel e Telecom minacciano di tagliare le forniture. La Regione è morosa nel pagamento di luce e telefono e rischia il taglio dei servizi. Un credito di quasi 10 milioni: 4,5 milioni fino al 31 dicembre 2012 mentre per i primi otto mesi del 2013 il credito ammonta a 4,9 milioni.

Le due aziende avevano proposto uno sconto alla Regione di quasi 550 mila euro al fine di ottenere subito le somme. Ma l’assessorato all’Economia ha deciso: ogni dipartimento dovrà pagare subito le proprie fatture. Il buco si è creato a causa dell’ultima legge Finanziaria che accentra la spesa, oggi delegata ai vari dipartimenti a quello della Funzione Pubblica. Ma questo passaggio di consegne non si è ancora realizzato.

Nonostante i solleciti, Enel e Telecom non hanno ancora ricevuto alcun pagamento e il debito della Regione è cresciuto. La giunta ha così deciso di intimare ai dipartimenti di avviare i pagamenti, sfruttando le risorse disponibili nei capitoli di bilancio.