Corriere di Ragusa
Email
Corrierediragusa.it mobile
Feed Rss Corrierediragusa.it
Corrierediragusa.it - Motore di ricerca
Corrierediragusa.it su Facebook
Corrierediragusa.it su Twitter
Corrierediragusa.it su Google+
Dimensione testo:
|
A
|
Corriere di Ragusa.it
Venerdì 24 Novembre 2017 - Aggiornato alle 11:27 - Lettori online 630
MODICA - 30/08/2017
Economia - I cantieri sono stati riaperti da una settimana

Venti milioni dall’Anas al Cas

Ne dà notizia l’on Dipasquale Foto Corrierediragusa.it

Venti milioni dall’Anas al Cas. Serviranno per pagare gli stati di avanzamento dei lavori alla Cosedil, l’impresa che ha in appalto la realizzazione dei tre lotti dell’autostrada Siracusa-Gela fino a Modica. I cantieri sono stati riaperti da una settimana e la notizia dell’avvenuto accredito al Cas della somma arrivata da Palermo e preannunciata dall´on Nello Dipasquale, porta ulteriore serenità alle maestranze ed ai creditori. Il Cas si è impegnato ad effettuare i pagamenti a breve giro di posta. Decisivo si è rivelato l’incontro tra l’Assessore regionale alla Mobilità e alle Infrastrutture, Luigi Bosco, e i vertici di Anas e Cas. L’assessore Bosco si era impegnato in prima persona ed aveva annunciato a Pozzallo il suo deciso intervento per sbloccare le somme.

«La cifra – Dice Nello Dipasquale – rappresenta una buona boccata d’ossigeno per le aziende coinvolte, ma non ci adageremo sugli allori. Ringraziamo l’assessore Bosco per l’impegno speso in questo mese e, insieme a lui, siamo vigili e non faremo mancare il nostro lavoro perché si possa raggiungere il traguardo».