Corriere di Ragusa
Email
Corrierediragusa.it mobile
Feed Rss Corrierediragusa.it
Corrierediragusa.it - Motore di ricerca
Corrierediragusa.it su Facebook
Corrierediragusa.it su Twitter
Corrierediragusa.it su Google+
Dimensione testo:
|
A
|
Corriere di Ragusa.it
Sabato 3 Dicembre 2016 - Aggiornato alle 22:30 - Lettori online 1065
MODICA - 15/05/2012
Economia - La Banca Contea di Modica registra un incremento del capitale sociale di oltre il 10 per cento

La Bcc conferma Antonello Lucifora alla presidenza

Sono aumentati anche i clienti del 7 per cento. Rinnovati gli organismi statutari
Foto CorrierediRagusa.it

Una banca solida, dai numeri in crescita, che si propone come punto di riferimento del territorio. E’ il quadro che emerge al termine dell’assemblea dei soci della Banca di Credito Cooperativo, Bcc, Contea di Modica che ha approvando il bilancio di esercizio al 31 dicembre 2011, con voto unanime. Sono stati anche rinnovati gli organismi statutari, per il prossimo triennio, confermando vertici e funzioni in una linea di continuità che rimane il riferimento certo per crescita ed espansione.

La realtà Bcc parla attraverso i numeri. I clienti infatti sono in continuo aumento e al 31 dicembre 2011 la Bcc Contea di Modica annovera sull’unico sportello operativo 1437 clienti con un incremento,rispetto all’anno precedente, del 7%. Il dato fa il paio con l’incremento dei soci. All’apertura della Banca, ottobre 2006, si registravano 1418 soci, al 31 dicembre dello scorso anno sono diventati 1611.

Il capitale sociale al 31 dicembre 2011 è pari ad € 4.340.500 rispetto ai 3.930.000 euro del 2010 con un incremento del 10,45%. Gli impieghi hanno fatto registrare un aumento pari al 33,65% rispetto al passato esercizio.
Sotto l’aspetto economico la Bcc Contea di Modica evidenzia il primo risultato positivo con un utile di esercizio. La banca ha raggiunto un sostanziale equilibrio economico iniziato nel terzo trimestre 2010 e proseguito per tutto l’anno 2011. Tale tendenza viene confermata anche dai dati relativi al primi mesi del 2012 che in proiezione risultano in linea con l’obiettivo prefissato.

La Bcc Contea di Modica ha, nei fatti, confermato gli obiettivi previsti nel piano strategico 2011/2013 che possono sintetizzarsi nel presidio del territorio, nell’ampliamento della base sociale e il conseguente potenziamento patrimoniale, aumento della raccolta e degli impieghi, equilibrio economico patrimoniale con conseguimento di utili, ottimizzazione dell’organizzazione, e la riorganizzazione dell’area crediti. L’assemblea della Banca ha confermato per il prossimo triennio alla presidenza Antonio Lucifora e ha eletto il nuovo consiglio d’amministrazione i cui componenti passano da dieci a otto oltre al presidente .

Questi i nomi: Antonio Lucifora, Rosario Agnello Modica, Giorgio Alescio, Giorgio Cappello, Giorgio Cicero, Vincenzo Cultrera, Raimondo Minardo, Vincenzo Cannizzaro, Ignazio Pisana. Confermato il collegio sindacale (Maria Cicciarella, presidente; sindaci effettivi, Salvatore Rizza e Salvatore Vignigni; sindaci supplenti, Giovanni Basile e Francesca Di Stefano).Collegio dei probiviri: Francesco Mastrosimone, Franco D’Urso, Vincenzo Vindigni; collegio supplenti: Girolamo Cartia, Sebastiano Campanello. Alla Direzione Generale, Giovanni Vindigni.

Soddisfatto il presidente Antonello Lucifora: «Ringrazio l’assemblea dei soci, dichiara Antonio Lucifora, per la fiducia che hanno inteso accordarmi con la conferma alla Presidenza dell’Istituto. I buoni risultati del bilancio sono il frutto di un progetto collettivo sostenuto da risorse umane serie, affidabili, impegnate a concretizzare gli obiettivi che ci siamo posti.
Obiettivi che al di là dei numeri e delle percentuali consistono nel perseguimento di quella mission che intende promuovere e sostenere il territorio nella sue varie articolazioni perché questo possa registrare crescita sociale, economica e civile".

(Nella foto: il presidente Lucifora al centro ed alcuni componenti il cda)