Corriere di Ragusa
Email
Corrierediragusa.it mobile
Feed Rss Corrierediragusa.it
Corrierediragusa.it - Motore di ricerca
Corrierediragusa.it su Facebook
Corrierediragusa.it su Twitter
Corrierediragusa.it su Google+
Dimensione testo:
|
A
|
Corriere di Ragusa.it
Giovedì 8 Dicembre 2016 - Aggiornato alle 22:43 - Lettori online 681
CHIARAMONTE GULFI - 16/02/2014
Economia - Ottimo riscontro all’ultima edizione della Fruit Logistic di Berlino

Il melograno nel segno del successo del consorzio "Kore"

Una circostanza inaspettata ma in linea con le scelte volute dai soci Foto Corrierediragusa.it

Costituito da appena otto mesi e già si può parlare di successo per il Consorzio Kore dopo l´ottimo riscontro che ha ottenuto all´edizione della Fruit Logistic di Berlino. Situato a Chiaramonte Gulfi, Kore raggruppa una quarantina di soci che si dedicano alla coltivazione e commercializzazione del melograno. Il consorzio Kore ha già ricevuto riconoscimenti importanti per quanto concerne il progetto «melograno in Sicilia» oltre ad altrettanti apprezzamenti sulla qualità dei melograni prodotti dagli associati. «Il fatto che una delle cabine di regia sia stata installata a Chiaramonte Gulfi, per la Sicilia orientale, ha commentato il Sindaco, Vito Fornaro, significa creare i presupposti affinché in questo campo si possa concretizzare qualcosa di davvero importante». Alcuni dei soci del Consorzio, Davide Ventura, responsabile Sicilia orientale consorzio Kore, Giuseppe Blanco, tecnico e socio del consorzio, Maurizio Abate, presidente dello stesso consorzio Kore, sono stati presenti a Berlino. «Abbiamo attirato l´attenzione di molti buyer e organi commerciali provenienti da tutto il mondo – ha chiarito Davide Ventura – ma non pensavamo di essere assaliti da una così forte richiesta.

Quest’ottimo risultato lo riteniamo molto incoraggiante per lo sviluppo futuro di questa iniziativa produttiva». Un successo inaspettato ma in linea con le scelte volute dai soci, per quanto riguarda le varietà e le tecniche di produzione, che rende l´azienda competitiva sul mercato. Una realtà che guarda al futuro con ottimismo e che è la giusta risposta a questo difficile momento, soprattutto se a farne parte sono dei giovani produttori.