Corriere di Ragusa
Email
Corrierediragusa.it mobile
Feed Rss Corrierediragusa.it
Corrierediragusa.it - Motore di ricerca
Corrierediragusa.it su Facebook
Corrierediragusa.it su Twitter
Corrierediragusa.it su Google+
Dimensione testo:
|
A
|
Corriere di Ragusa.it
Domenica 4 Dicembre 2016 - Aggiornato alle 19:05 - Lettori online 1074
CATANIA - 22/12/2012
Economia - L’attuale presidente di Confindustria Ragusa in pole position

Presidenza Sac per il ragusano Taverniti?

L’interessato si schermisce e non intende rilasciare dichiarazioni di sorta Foto Corrierediragusa.it

Un ragusano al vertice della Sac. Dopo l’effimera presenza di Giuseppe Giannone alla guida della Sac, durata appena due mesi e venuta meno per il ricorso presentato dagli uscenti, si profila la continuazione di una presidenza iblea alla guida della società di gestione dell’aeroporto di Catania. Il nome che circola più insistentemente è quello di Enzo Taverniti (foto), attuale presidente di Confindustria Ragusa, che è stato proposto dal suo omologo di Siracusa Ivan Lo Bello.

Taverniti si schermisce e non intende rilasciare dichiarazioni di sorta. Il nuovo assetto alla Sac prevede anche la conferma di Gaetano Mancini come amministratore delegato ristabilendo la pax gestionale. Questo assetto nell’ottica dei proponenti, ovvero Confindustria, avrebbe il merito di salvaguardare Ragusa che ha nell’aeroporto di Comiso un interesse strategico per il prossimo futuro.

L’assemblea dei soci della Sac riunitasi ieri non ha tuttavia proceduto al rinnovo del Cda, come da ordine del giorno, ma ha aggiornato i lavori a sabato prossimo ufficialmente per «evitare ogni motivo di contenzioso futuro e assicurare così al nuovo organo amministrativo la piena e necessaria stabilità a sostegno di una efficace azione amministrativa». Per essere nel pieno della sua rappresentatività infatti l’assemblea dei soci deve annoverare anche il rappresentante della Camera di Commercio di Ragusa che non è stato eletto per via del commissariamento dell’ente camerale ragusano. Proprio a Ragusa si attende la nomina del commissario da parte del presidente della Regione Rosario Crocetta. Per questo posto si fa il nome di Franco Poidomani, ingegnere, già presidente dell’Asi e candidato a sindaco di Ragusa. La nomina del commissario accelererebbe anche la pratica Sac restituendo certezza al territorio.