Corriere di Ragusa
Email
Corrierediragusa.it mobile
Feed Rss Corrierediragusa.it
Corrierediragusa.it - Motore di ricerca
Corrierediragusa.it su Facebook
Corrierediragusa.it su Twitter
Corrierediragusa.it su Google+
Dimensione testo:
|
A
|
Corriere di Ragusa.it
Martedì 6 Dicembre 2016 - Aggiornato alle 23:23 - Lettori online 904
VITTORIA - 21/12/2015
Cultura - Il prestigioso Premio fiorentino è giunto alla XIX edizione

Tesi su Villari, a Salvatore La Lota il Premio Spadolini

Tra i premiati nella XIX edizione del Premio Spadolini Nuova Antologia, anche il vittoriese Salvatore La Lota Di Blasi Foto Corrierediragusa.it

C’è un vittoriese, Salvatore La Lota Di Blasi (foto), fra i vincitori del Premio Spadolini Nuova Antologia che si svolge a Firenze e che quest’anno ha raggiunto la XIX edizione. Nella sede di Palazzo Panciatichi, Sala del Gonfalone, sede del Consiglio Regionale di Firenze, 7 ricercatori universitari, arrivati da tutta Italia hanno ricevuto il prestigioso riconoscimento. I giovani studiosi a Firenze si sono confrontati sul tema: «Storia politica e culturale dell’Italia contemporanea (tra ‘800 e ‘900)». Il premio è stato consegnato direttamente dal presidente del Consiglio Regionale Toscana Eugenio Giani, dal Presidente della Fondazione Nuova Antologia, Cosimo Ceccuti e da Luigi Lotti, Emerito dell’Università di Firenze e già collaboratore di Giovanni Spadolini. Il vittoriese Salvatore La Lota Di Blasi, dopo aver conseguito nel 2008 la laurea in Giurisprudenza a Catania, ha conseguito la seconda laurea magistrale a Firenze in Scienze Storiche con 110 e lode. Nei giorni scorsi ha ricevuto il Premio Spadolini con riconoscimento speciale da parte del Presidente della Camera di Deputati, per il suo lavoro di tesi e ricerca attorno alla figura di un grande studioso, Pasquale Villari, storico e filosofo positivista. Villari di cui ricorre nel 2017 il centenario della morte ha contributo da docente e poi da ministro della pubblica istruzione alla crescita dell’Istituto di Studi Superiori di Firenze, in seguito Ateneo fiorentino.

Il titolo della tesi di laurea di La Lota premiata è: «Pasquale Villari uno storico positivista alla ricerca del Medioevo. Dai carteggi della Colombaria e della Biblioteca Apostolica Vaticana». Nel 2016 il suo lavoro sarà dato alle stampe in forma di pubblicazione. Il lavoro è stato premiato con la seguente motivazione letta dal prof. Luigi Lotti Presidente della commissione giudicatrice: «Passione per gli studi storici e richiami familiari hanno spinto l’autore allo studio di Pasquale Villari, nella sua lunga e straordinaria esistenza, che dall’esilio risorgimentale si protrasse fino al 1917 nel suo ruolo primario nella storiografia e nel dibattito storiografico dell’epoca. Il lavoro dell’autore è particolarmente significativo perché si è soffermato sui due basilari fondi archivistici delle carte di Villari, che sono stati sistemati dalla metà alla fin dl ‘900; l’insieme degli epistolari presso la Biblioteca Apostolica Vaticana, e l’insieme degli studi e dell’insegnamento a Firenze, nella Biblioteca Umanistica dell’Umanistica, dopo una prima sistemazione nell’Accademia La Colombaria. la descrizione di questo materiale costituisce un lavoro di straordinario pregio e altamente meritevole».

La Fondazione Spadolini Nuova Antologia, si avvale del patrocinio permanente del Presidente della repubblica italiana, ed è stata costituita da Giovanni Spadolini nel luglio 1980 con decreto del Presidente della Repubblica Sandro Pertini al fine di assicurarle una delle più prestigiose riviste culturali italiane ed europee, nata a Firenze nel 1866.

Cliccate sulla foto sotto per ingrandire


Esempi da seguire
24/12/2015 | 16.21.43
filippo tuttobene

Complimenti, Salvatore. Desidero unirmi alla gioia dei tuoi genitori, e pensare che i tuoi brillanti risultati accademici possano spingere altri giovani sulla strada dell´emulazione. Notizie come questa scaldano il cuore e fanno sperare per un futuro diverso, sicuramente migliore di questo presente.