Corriere di Ragusa
Email
Corrierediragusa.it mobile
Feed Rss Corrierediragusa.it
Corrierediragusa.it - Motore di ricerca
Corrierediragusa.it su Facebook
Corrierediragusa.it su Twitter
Corrierediragusa.it su Google+
Dimensione testo:
|
A
|
Corriere di Ragusa.it
Martedì 6 Dicembre 2016 - Aggiornato alle 23:23 - Lettori online 1109
SCICLI - 18/04/2016
Cultura - Il critico ospite del Rotary Club di Modica parlerà giovedì alle 20.30 nella chiesa di S. Giovanni

Sgarbi a Scicli su Michelangelo e Caravaggio

Il critico esaminerà i tratti salienti dei grandi dell’arte italiana del 500’ e 600’ Foto Corrierediragusa.it

Lectio magistralis di Vittorio Sgarbi (foto) nella chiesa di S. Giovanni in via Mormino Penna alle 20.30. Giovedì il critico presenta «Dal cielo alla terra: da Michelangelo a Caravaggio», descrive la pittura celestiale del Michelangelo fino al cruda realtà vista con gli occhi del Caravaggio. Come scrive lo stesso Sgarbi: "Non esercizi astratti sulle forme, quelli dei pittori toscani che guarderanno come a un miraggio a Michelangelo, primo fra tutti il Vasari, ma il confronto con una realtà, anche cruda, che attende di essere fedelmente riprodotta, e che una mente aperta la veda nitidamente e la stampi con assoluta evidenza. Dal tormento interiore di Rosso, Pontormo, Bronzino, Beccafumi, al lento riemergere della verità della natura in Vincenzo Campi, Moroni, Passerotti, Annibale Carracci. In questo percorso un posto a parte hanno i veneti, nell’indicare un sentimento profondo delle persone e delle cose: Tiziano, Lorenzo Lotto, Veronese, Tintoretto e, soprattutto, Bassano." L’iniziativa è del Rotary Club di Modica.