Corriere di Ragusa
Email
Corrierediragusa.it mobile
Feed Rss Corrierediragusa.it
Corrierediragusa.it - Motore di ricerca
Corrierediragusa.it su Facebook
Corrierediragusa.it su Twitter
Corrierediragusa.it su Google+
Dimensione testo:
|
A
|
Corriere di Ragusa.it
Sabato 3 Dicembre 2016 - Aggiornato alle 16:41 - Lettori online 1072
RAGUSA - 25/01/2010
Cultura - La collettiva d’arte dal titolo «The odyssey Within»

Ligia Dorina Dumitrache tra assenza e presenza

L’artista, romena di nascita e vittoriese d’adozione, espone all’Agorà Gallery di New York
Foto CorrierediRagusa.it

Ligia Dorina Dumitrache (nella foto), romena di nascita e vittoriese d’adozione, espone all’Agorà Gallery di New York. Le sue opere sono presenti in una collettiva d’arte dal titolo «The odyssey Within», uno studio affascinante dei moderni artisti dalla Grecia all’Italia. Opere di profonda introspezione a volte tranquilla altre volte dotate di una spavalderia visiva che offrono uno sguardo unico nel panorama dell’arte contemporanea.

L’autrice è presente a New York con due dei suoi capolavori più rappresentativi, «Tristezza», (cm.30x40) del 2004 e «Rosa dei Venti» (50x70) del 2009, entrambe realizzate con tecnica olio su tela, che hanno ottenuto un ottimo successo di critica e di pubblico. E’ così che il 2010 inizia all’insegna di nuove conquiste artistiche nella terra della grande mela. Le opere di Ligia Dorina Dumitrache sono state infatti selezionate tra 7000 richieste di partecipazione e si sono piazzate tra i primi 100 al «Primo premio Internazionale di pittura scultura e grafica «città di New York» organizzata dal «Centro diffusione arte» di Palermo.

Ligia Dorina Dumitrache Mangione nasce il 28 ottobre 1949 a Corabia (Romania). E’ Pittrice e Designer ed anche poetessa. Inizia a disegnare a 12 anni frequentando un corso di disegno e pittura. Dal 1981 al 1984 frequenta la «Scuola Popolare d’Arte» a Bucarest e si diploma nella sezione Pittura con il massimo dei voti. Come ogni artista che si rispetti, anche Ligia Dorina è artista poliedrico dal «multiforme ingegno», in quanto possiede anche la vena poetica e infatti scrive poesie con enorme successo di pubblicazione.

Nel 1988 allestisce la sua Mostra Personale di pittura , «maschere folcloristiche tradizionali rumene» nella città di Bucarest all’interno del Foyere del «Teatro C. Tanase». A Vittoria espone al Centro Giovanile polivalente con una personale dal titolo «Pensieri Colorati». Dopo varie esposizione a Roma e Milano nel 2008 viene selezionata e premiata al concorso «3° Premio Internazionale BOE’ » con l’Opera «Panoplia» con una giuria composta dai critici d’arte quali Paolo Levi, Andrea Diprè. Nel 2009 riceve dall´Accademia Internazionale Europa di Catania ed Associazione Culturale Athena il "Premio Internazionale Oscar dell´Arte".

Scrive di lei il critico d’arte Paolo Levi: «Artista dalla fantasiosa creatività che gioca lungo il confine tra il figurativo e l’informale. Nelle sue opere è possibile confermare come il suo procedere nasca da un bisogno interno di sentirsi libera. Sceglie temi differenziati che vanno dal paesaggio malinconico alla pittura informale. La sua coloristica privilegia l’immediatezza comunicativa dell’ immagine conferendo alle sue opere una sintassi pittorica non lasciata al caso. In lei c’è una convivenza tra assenza e presenza grazie al suo modo di chiudere ogni composizione con una forte capacità di sintesi». Di recente la nostra pittrice ha ottenuto la pubblicazione di una pagina a lei dedicata sulla «Rivista Internazionale d´Arte Boè».