Corriere di Ragusa
Email
Corrierediragusa.it mobile
Feed Rss Corrierediragusa.it
Corrierediragusa.it - Motore di ricerca
Corrierediragusa.it su Facebook
Corrierediragusa.it su Twitter
Corrierediragusa.it su Google+
Dimensione testo:
|
A
|
Corriere di Ragusa.it
Sabato 10 Dicembre 2016 - Aggiornato alle 23:18 - Lettori online 753
PALERMO - 03/08/2010
Cultura - Palermo: fondatrice della omonima casa editrice che ha pubblicato Sciascia e Camilleri

La cultura siciliana perde l´editrice Elvira Sellerio

Legata alla provincia di Ragusa, scoprì il talento di Gesualdo Bufalino

E´ morta a Palermo Elvira Giorgianni Sellerio, 74 anni, fondatrice con il marito Enzo dell´omonima casa editrice. Figlia del prefetto Giorgianni, Elvira era nata nel 1936, era laureata in giurisprudenza ed era stata insignita della laurea in Lettere , honoris causa, nel 1991.

Elvira Giorgianni Sellerio ha stabilito un sodalizio culturale di raffinato sentire con il marito Enzo, fotografo, dando vita alla casa editrice che avviò dopo averne parlato con Leonardo Sciascia ed Antonino Buttitta, con cui i Sellerio erano grandi amici. Determinata e convinta che la Sicilia, e Palermo, dovesse avere una sua casa editrice per uscire dal monopolio nazionale, Elvira Sellerio, comincia la sua avventura.

Fu «L’affaire Moro» di Leonardo Sciascia a rendere noto la Sellerio in campo nazionale toccando quota 100mila copie. La casa editrice palermitana cominciò a pubblicare libri di autori siciliani innanzitutto scovando autori non ancora noti nelle provincie; è il caso del comisano Gesualdo Bufalino, il cui «Diceria dell’untore valse il Supercampiello nel 1981 e di Andrea Camilleri, di cui la Sellerio ha pubblicato tutti i libri.

Elvira Sellerio è stata molto legata alla provincia di Ragusa non solo per il legame con Bufalino ma anche con Sciascia che nel ragusano era di casa e con il pittore Piero Guccione ed il gruppo di Scicli.