Corriere di Ragusa
Email
Corrierediragusa.it mobile
Feed Rss Corrierediragusa.it
Corrierediragusa.it - Motore di ricerca
Corrierediragusa.it su Facebook
Corrierediragusa.it su Twitter
Corrierediragusa.it su Google+
Dimensione testo:
|
A
|
Corriere di Ragusa.it
Giovedì 8 Dicembre 2016 - Aggiornato alle 12:04 - Lettori online 945
MODICA - 06/07/2016
Cultura - L’autrice è la docente Marilisa Iacono

Tecniche educative di Freinet in scuola infanzia: il libro

Presentazione sabato 9 luglio alle 18 al palazzo della cultura Foto Corrierediragusa.it

Un´esperienza originalissima dell´applicazione della metodologia frenetiana in una Scuola dell´Infanzia di Modica, il tutto attraverso le varie problematiche dell´innovazione, della ricerca e della sperimentazione, a livello locale e nazionale per una scuola su misura dell´alunno e per il suo successo formativo. È questo, in breve, il senso del libro "Le tecniche educative di Freinet nella scuola dell´infanzia. Analisi di un´esperienza sul campo" edito da Santocono Editore, scritto da Marilisa Iacono docente di ruolo nella Scuola dell´Infanzia Circolo Didattico ´Piano Gesù´ a Modica Alta. «Freinet-spiega l´Autrice- ha scoperto nella tipografia scolastica un grande strumento didattico che gli ha permesso di rivoluzionare l´intera pratica scolastica. A lui si deve l´idea della realizzazione del giornale scolastico e della sua diffusione al di fuori della scuola. Ed è proprio quello che io e la mia collega Carmela abbiamo realizzato nella Scuola dell´Infanzia Circolo Didattico Piano Gesù Plesso Montesano con il progetto "La redazione dei balocchi" Abbiamo fatto realizzare un giornalino a bambini di tre, quattro e cinque anni affidando loro un compito ben preciso all´interno della piccola redazione. Il giornalino poi è stato distribuito alle famiglie per coinvolgerle nella vita scolastica dei loro figli. Sono profondamente convinta - dichiara l´Autrice- che c´è un trait-d´union fra il messaggio innovatore delle tecniche frenetiane e le Indicazioni Nazionali. Bisogna solo essere interpretato».

Il libro sarà presentato sabato 9 luglio alle 18 all´Auditorium Prof. Salvatore Triberio al Palazzo della Cultura di Modica. A moderare l´incontro Giuliano Ottaviano Presidente dell´Uciim Sezione Ragusa. Relatrice la Dirigente Scolastica Veronica Veneziano. «Quel che conta in questo libro- scrive il Prof. Piergiorgio Barone che ha curato la prefazione del libro essendo uno dei fautori delle tecniche frenetiane nella scuola - è il calore della passione con cui è stato disegnato, inseguito e realizzato il progetto».

Marilisa Iacono è nata a Ragusa nel 1979. Dopo il Diploma di Maturità Indirizzo Sperimentale Liceo Sociopsicopedagogico all’Istituto «G. Verga» di Modica ha conseguito il Diploma di Qualifica Professionale in Musicoterapia e quello di Tecniche delle Attività Sociali- Specializzazione Dirigente di Comunità. Ha inoltre conseguito sempre nel campo dell’insegnamento nella scuola dell’infanzia diplomi, master e specializzazioni. È laureata in Scienza della Formazione indirizzo Educatore Professionale. Attualmente è docente di ruolo nella Scuola dell’Infanzia presso il Circolo didattico ‘Piano Gesù’ a Modica Alta.