Corriere di Ragusa
Email
Corrierediragusa.it mobile
Feed Rss Corrierediragusa.it
Corrierediragusa.it - Motore di ricerca
Corrierediragusa.it su Facebook
Corrierediragusa.it su Twitter
Corrierediragusa.it su Google+
Dimensione testo:
|
A
|
Corriere di Ragusa.it
Domenica 4 Dicembre 2016 - Aggiornato alle 16:41 - Lettori online 258
VITTORIA - 20/07/2010
Cronache - Vittoria: la disavventura e lieto fine si è verificata a Scoglitti

Due bagnanti rischiavano di annegare, bagnino li salva

Determinante il tempestivo intervento di Gaetano Cassibba

Sarebbero morti per annegamento se non ci fosse stato il tempestivo intervento del bagnino Gaetano Cassibba, in postazione presso la riviera «Lanterna» a Scoglitti. Il giovane bagnino, il cui lavoro viene esaltato dagli ufficiali della Capitaneria di porto, ha preceduto gli uomini della Guardia costiere di Scoglitti, riuscendo a portare sulla battigia due persone, un giovane di Floridia, 31 anni, colto da crampi alla gamba destra, e una ragazza di Catania, di 26 anni, che nel tentativo di soccorrerlo stava per essere trasportata al largo anch´essa dalla corrente.

Giunti a riva, il resto del salvataggio è stato portato a termine dal sottocapo della Guardia costiera Dario Rocca e dal servizio del 118. Per i due bagnanti solo tanta paura, ma per fortuna nessuna conseguenza dal punto di vista fisico, visto che non si è reso necessario neanche l´intervento dell´ambulanza «118» che, nel frattempo, era stato allertata.

Sul posto era intervenuta anche una pattuglia dei Carabinieri, che ha seguito dalla riva le varie fasi dell´operazione di salvataggio.
La vicenda della riviera «Lanterna riporta a galla la questione del servizio di salvataggio a mare, stavolta in positivo, perché se non ci fosse stato probabilmente avremmo già scritto dei primi morti per annegamento di questa torrida estate 2010.