Corriere di Ragusa
Email
Corrierediragusa.it mobile
Feed Rss Corrierediragusa.it
Corrierediragusa.it - Motore di ricerca
Corrierediragusa.it su Facebook
Corrierediragusa.it su Twitter
Corrierediragusa.it su Google+
Dimensione testo:
|
A
|
Corriere di Ragusa.it
Domenica 4 Dicembre 2016 - Aggiornato alle 16:41 - Lettori online 1003
VITTORIA - 16/06/2010
Cronache - Vittoria: l’uomo di 59 anni non è più in pericolo di vita

Vittoria: incidente sul lavoro, sta meglio il netturbino Amiu

La vittima ha riaperto gli occhi, riconoscendo i suoi familiari

Sta meglio l’operaio dell’Amiu entrato in coma in seguito ad un grave incidente sul lavoro avvenuto sabato notte nei pressi del mercato dei fiori a Vittoria. L’uomo, 59 anni, è stato operato alla testa nell´ospedale di Siracusa, dove si trova ancora ricoverato in terapia intensiva. L´operaio ha riaperto gli occhi e ha riconosciuto i familiari. L´uomo ha ancora un vuoto di memoria, dovuto certamente al forte colpo ricevuto al cranio, ma sta decisamente meglio e non è più in pericolo di vita. I medici, nelle prossime ore, valuteranno se sussistano le condizioni per spostare il paziente dalla rianimazione alla chirurgia.

Resta ricoverato in prognosi riservata all’ospedale di Siracusa un operaio dell’Amiu di 59 anni, rimasto gravemente ferito, sabato notte, in seguito ad un incidente sul lavoro. L’uomo versa in coma farmacologico al nosocomio aretuseo, dove è stato condotto in elisoccorso dopo le prime cure ricevute al Guzzardi di Vittoria.

L´incidente sul lavoro si era verificato sabato notte. L’operaio non era a bordo di un auto compattatore, ma di una motoape cassonata: svolgeva, infatti, la mansione della raccolta differenziata del cartone. A quanto pare, proprio per schiacciare il cartone, l’uomo sarebbe salito all’interno del cassone e avrebbe iniziato a saltare e a schiacciare gli scatoloni per ridurne il volume.

Poi, non si sa ancora per quale motivo, sarebbe caduto dal mezzo sbattendo violentemente la testa sull’asfalto procurandosi un brutto ematoma cerebrale, che gli è stato asportato chirurgicamente. L’uomo è assunto con contratto trimestrale, ma ha già svolto diversi incarichi all’Amiu negli anni passati ed ha partecipato, dice l’azienda, ai corsi di formazione sulla sicurezza previsti dalla normativa vigente in materia.