Corriere di Ragusa
Email
Corrierediragusa.it mobile
Feed Rss Corrierediragusa.it
Corrierediragusa.it - Motore di ricerca
Corrierediragusa.it su Facebook
Corrierediragusa.it su Twitter
Corrierediragusa.it su Google+
Dimensione testo:
|
A
|
Corriere di Ragusa.it
Domenica 4 Dicembre 2016 - Aggiornato alle 15:17 - Lettori online 1387
VITTORIA - 01/03/2010
Cronache - Vittoria: impressionante serie d’incidenti stradali nel’ipparino

Nel giorno dei funerali di Giuseppe Manoforte, altri 3 incidenti sulle strade

Un romeno di cui non si conoscono le generalità, in quanto privo di documenti, trasportato in elisoccorso a Catania. E’ in prognosi riservata
Foto CorrierediRagusa.it

Il rituale si ripete. Una folla di gente al funerale di Giuseppe Manoforte, il ragazzo di 17 anni morto sabato pomeriggio a seguito dell’incidente avvenuto nei pressi del mercato dei fiori. I genitori, gli amici, i parenti e tanta gente che ha voluto dare l’estremo saluto al giovane morto mentre si recava a giocare a calcetto. L’autista della Peugeot è stato arrestato per omicidio colposo e guida in stato di ebbrezza.

Purtroppo la serie degli incidenti non si arresta. Tra domenica e lunedì, altri tre sinistri piuttosto gravi. Domenica pomeriggio un romeno che viaggiava controsenso a bordo di un ciclomotore fra le strette viuzze di contrada «Zi innaru» è stato travolto da una macchina e adesso si trova ricoverato in ospedale a Catania dove è stato trasportato in elisoccorso. NOn è stato possibile risalire alle generalità perché il romeno era privo di documenti. Del caso si sono occupati i Vigili urbani.

Nel pomeriggio pomeriggio, verso le 14,30, il conducente di un trattore non ha visto una Lancia Delta in viale dell’Euro e l’ha tamponata. L’uomo alla guida della Lancia ha subito trauma cervicale. Alle 16,30, un altro incidente sulla strada Vittoria-Scoglitti. Un automobilista ha pero il controllo del mezzo ed ha divelto un muro si cinta della strada. Un incidente autonomo. E’ stato trasportato in ospedale ma non è in pericolo di vita. L’arteria è rimasta bloccata per qualche ora causando gravi disagi agli automobilisti.