Corriere di Ragusa
Email
Corrierediragusa.it mobile
Feed Rss Corrierediragusa.it
Corrierediragusa.it - Motore di ricerca
Corrierediragusa.it su Facebook
Corrierediragusa.it su Twitter
Corrierediragusa.it su Google+
Dimensione testo:
|
A
|
Corriere di Ragusa.it
Giovedì 8 Dicembre 2016 - Aggiornato alle 15:45 - Lettori online 797
VITTORIA - 23/02/2010
Cronache - Vittoria: l’incubo per la convivente durava da parecchio tempo

Vittoria: violenza tra le mura domestiche, un arresto

L’uomo avrebbe maltrattato la vittima con ingiurie, minacce, percosse ed anche violenze a sfondo sessuale

Gli agenti del commissariato di Vittoria hanno sottoposto alla misura cautelare degli arresti domiciliari Rosario Arezzi, pregiudicato vittoriese di 39 anni. Arezzi è stato colpito dalla misura coercitiva emessa dal Gip del Tribunale di Brescia in quanto indagato del reato di maltrattamenti in famiglia. Dalle indagini condotte dai carabinieri di Brescia, infatti, sarebbe emerso che il vittoriese, in più circostanze tra il 2005 ed il 2009, avrebbe maltrattato la convivente con ingiurie, minacce, percosse ed anche violenze a sfondo sessuale.

Un altro vittoriese di 38 anni, e suo figlio di 15 anni sono stati invece segnalati alla Procura della Repubblica di Ragusa ed alla Procura per i Minorenni di Catania in quanto ritenuti responsabili, rispettivamente, del reato di ricettazione e del reato di rapina. Alcune settimane fa, il ragazzo aveva rubato un computer ed un telefonino che, in seguito, furono trovati a disposizione del padre.