Corriere di Ragusa
Email
Corrierediragusa.it mobile
Feed Rss Corrierediragusa.it
Corrierediragusa.it - Motore di ricerca
Corrierediragusa.it su Facebook
Corrierediragusa.it su Twitter
Corrierediragusa.it su Google+
Dimensione testo:
|
A
|
Corriere di Ragusa.it
Venerdì 9 Dicembre 2016 - Aggiornato alle 23:37 - Lettori online 734
VITTORIA - 17/02/2010
Cronache - Vittoria: dopo l’inquietante gesto criminale in contrada Zafaglione

Intimidazione a La Terra, Incardona si rivolge al Prefetto

Per l’incendio al locale "Luna a sud" è stata sporta denuncia ai Carabinieri che hanno avviato le indagini Foto Corrierediragusa.it

L´on Carmelo Incardona si è rivolto al Prefetto Francesca Cannizzo dopo il grave attentato criminale ai danni dell’assessore alla Polizia municipale di Vittoria Piero La Terra (nella foto), al quale è stato incendiato un immobile in contrada Zafaglione a Scoglitti. Si tratta del locale estivo «Luna a sud», frequentatissimo in estate dai tanti teenegers della frazione. Sull’episodio, denunciato ai carabinieri, non è stata ancora fatta piena luce. I motivi restano ancora incerti.

Incardona ha chiesto al Prefetto la convocazione del Comitato Provinciale per l’ordine e la sicurezza pubblica, "per porre all’attenzione delle istituzioni politiche e delle forze dell’ordine - dice Incardona - la situazione preoccupante che si sta venendo a creare nel comprensorio vittoriese, al fine di programmare un’azione di repressione concreta e condivisa, per evitare - conclude Incardona - il ripetersi di questi atti intimidatori che rischiano di inquinare la convivenza civile e legale della nostra comunità".

Per La Terra «Siamo di fronte ad un atto compiuto da balordi. Non ho altri elementi per pensare che si tratti di altro. Sia la mia attività politico-amministrativa che quella professionale sono improntate a rapporti di assoluta lealtà con tutte le persone con le quali ho occasione di relazionarmi».

Anche il sindaco di Vittoria Giuseppe Nicosia ha espresso solidarietà a La Terra «All’assessore La Terra, fatto oggetto di un atto criminale, vanno la solidarietà mia, dell’intera giunta municipale e del mondo politico. Quanto è accaduto è molto grave, e merita attenzione da parte delle forze dell’ordine». Attestati di solidarietà all´assessore anche dall´Udc e da Confesercenti.