Corriere di Ragusa
Email
Corrierediragusa.it mobile
Feed Rss Corrierediragusa.it
Corrierediragusa.it - Motore di ricerca
Corrierediragusa.it su Facebook
Corrierediragusa.it su Twitter
Corrierediragusa.it su Google+
Dimensione testo:
|
A
|
Corriere di Ragusa.it
Venerdì 2 Dicembre 2016 - Aggiornato alle 22:30 - Lettori online 512
VITTORIA - 15/01/2010
Cronache - Vittoria: il piccolo di 10 anni è stato subito soccorso

Bimbo azzannato da cane domestico. 11 punti di sutura

Inspiegabile il comportamento del pastore tedesco

Sono apparentemente inspiegabili le motivazioni che hanno spinto il cane di una famiglia vittoriese ad azzannare il nipotino ad entrambe le braccia. L’episodio si è verificato lunedì mentre il bambino, di 10 anni, stava giocando con la cuginetta poco più piccola di lui insieme al cane, un pastore tedesco maschio di 4 anni.

Senza mostrare alcun segno di fastidio il cane, d’improvviso, si è scagliato contro il bambino che è stato salvato da una fine ben peggiore solo dall’intervento dello zio. Al bambino i medici hanno applicato 11 punti di sutura. Forse l’animale, a quanto pare molto affezionato alla cugina del bimbo ferito, ha interpretato qualche gesto dei due bambini come un segno di pericolo, e si è mosso di conseguenza in difesa della piccola. Mai, prima di allora, l’animale aveva mostrato segni di aggressività o aveva causato problemi con adulti o bambini.

Torna per questo, di nuovo, la diffidenza generale nei confronti di questi animali dopo i numerosi episodi dell’anno scorso che hanno visto come protagonisti, però, cani randagi. Sullo sfondo rimane la difficoltà da parte dell’uomo, purtroppo diffusa, di interpretare correttamente il carattere degli animali, persino quelli domestici. Episodi come quello accaduto al giovanissimo vittoriese ne sono la conseguenza. Che per fortuna, però, si verificano molto raramente.