Corriere di Ragusa
Email
Corrierediragusa.it mobile
Feed Rss Corrierediragusa.it
Corrierediragusa.it - Motore di ricerca
Corrierediragusa.it su Facebook
Corrierediragusa.it su Twitter
Corrierediragusa.it su Google+
Dimensione testo:
|
A
|
Corriere di Ragusa.it
Domenica 4 Dicembre 2016 - Aggiornato alle 16:41 - Lettori online 886
VITTORIA - 28/12/2009
Cronache - Vittoria: la vittima se l’è cavata con 10 giorni di prognosi

Notte col "botto" a Vittoria, tunisino ferito da un petardo

Il lungo ponte di Natale, invece, è passato in maniera quasi del tutto tranquilla, anche grazie alla massiccia presenza di forze dell’ordine sulle strade

Se l’è cavata con 10 giorni di prognosi il tunisino 22enne che, ieri pomeriggio, è stato colpito da un grosso petardo lanciato da un’auto in corsa in piazza Gramsci a Vittoria. Il ragazzo è stato investito dallo scoppio alla caviglia sinistra e l’episodio, avvenuto di fronte ad un panificio pieno di clienti, ha suscitato inizialmente il panico. Gli abitanti della zona hanno udito chiaramente 4 colpi leggeri e un forte botto finale e, sul momento, hanno pensato ad una sparatoria. Alcuni, invece, vedendo il fumo hanno pensato ad una esplosione all’interno di qualche esercizio commerciale della piazza.

Subito, però, è apparso che il giovane tunisino si era fatto seriamente male ad una gamba ed è stato chiamato il 118. L’ambulanza, giunta pochi minuti dopo, ha portato il ferito al pronto soccorso del Guzzardi. Tutto sommato, però, è andata molto bene: un grosso petardo lanciato di domenica pomeriggio di fronte ad un panificio affollato è un gesto tanto stupido quanto pericoloso. Dieci giorni fa, infatti, per un episodio simile i danni furono molto maggiori: in quel caso un petardo sfondò lo sterno ad un ragazzo di 14 anni.

Il lungo ponte di Natale, invece, è passato in maniera quasi del tutto tranquilla, anche grazie alla massiccia presenza di forze dell’ordine sulle strade. A parte il tunisino ferito dal petardo si registrano un paio di incidenti stradali. Il primo è avvenuto giorno 26 sulla Vittoria-Scoglitti dove, intorno alle 21.15, si sono scontrate una Ford Focus e una Lancia Y a bordo delle quali vi erano, rispettivamente, un vittoriese di 23 anni con due bambini a bordo e un 74enne, sempre di Vittoria, che ha avuto la peggio con una prognosi di 25 giorni.

Il secondo incidente, invece, è avvenuto ieri pomeriggio intorno alle 18 al km 284 della Vittoria-Gela dove si sono scontrati una Bmw serie 3 e una Fiat Palio. Ad avere la peggio, in questo caso, i due occupanti della Fiat che ne avranno per 21 e 6 giorni. Illeso il conducente della Bmw. Si attende ora la lunga notte di capodanno.

(Ha collaborato Giuseppe Croce)