Corriere di Ragusa
Email
Corrierediragusa.it mobile
Feed Rss Corrierediragusa.it
Corrierediragusa.it - Motore di ricerca
Corrierediragusa.it su Facebook
Corrierediragusa.it su Twitter
Corrierediragusa.it su Google+
Dimensione testo:
|
A
|
Corriere di Ragusa.it
Venerdì 9 Dicembre 2016 - Aggiornato alle 15:44 - Lettori online 875
VITTORIA - 15/12/2009
Cronache - Vittoria: le manette sono scattate per il 50enne Giovanni Muscia

Arrestato impiegato con 4 chili di marijuana

La casa rurale dell’uomo era diventata una centrale dello spaccio Foto Corrierediragusa.it

I Carabinieri gli hanno trovato in casa quattro chili di marijuana suddivisi in sacchi di nylon ben nascosti all’interno di bidoni di plastica. Per Giovanni Muscia (nella foto), 50 anni, impiegato di Vittoria, si sono aperte le porte del carcere di Ragusa. L’uomo è accusato di detenzione di sostanze stupefacenti ai fini dello spaccio.

I militari hanno difatti rinvenuto anche due bilancini elettronici di precisione per il taglio e il confezionamento della droga. Sia la sostanza stupefacente che le attrezzature sono state rinvenute dai Carabinieri nello sgabuzzino dell’abitazione dell’impiegato, che, da qualche tempo, era diventata meta di decine di assuntori. La casa rurale di Giovanni Muscia era ubicata in contrada Fortura, nelle campagne del Vittoriese, e risultava facilmente raggiungibile anche da Comiso.

Proprio dal centro casmeneo erano partite le indagini, visto che i tossicodipendenti partivano a piccoli gruppi per rifornirsi da Muscia. Il casolare era in breve tempo diventato il crocevia dello spaccio per gli assuntori del Comisano e del Vittoriese, almeno fino all’intervento dei Carabinieri. Sempre i militari hanno denunciato a Comiso tre persone di 45, 35 e 28 anni per detenzione di sostanza stupefacente. Il terzetto è stato sorpreso in possesso di quattro grammi di cocaina e numerose pasticche medicinali.