Corriere di Ragusa
Email
Corrierediragusa.it mobile
Feed Rss Corrierediragusa.it
Corrierediragusa.it - Motore di ricerca
Corrierediragusa.it su Facebook
Corrierediragusa.it su Twitter
Corrierediragusa.it su Google+
Dimensione testo:
|
A
|
Corriere di Ragusa.it
Giovedì 8 Dicembre 2016 - Aggiornato alle 22:43 - Lettori online 651
VITTORIA - 12/11/2007
Cronache - Vittoria - Alla connazionale di 35 anni è stata amputata la gamba

In fin di vita la 29enne romena travolta dall´auto pirata.
Nessun testimone

Il guidatore che è scappato potrebbe essere individuato a breve Foto Corrierediragusa.it

La Polizia municipale di Vittoria indaga per risalire al «pirata» quasi assassino che domenica sera ha investito due giovanissime donne romene. Le condizioni di una delle due donne, la più giovane, si sono ulteriormente aggravate, tanto che è stata trasferita presso il nosocomio di Caltanissetta.

La donna ha subito interventi chirurgici in diverse parti del corpo ed ha avuto asportato anche l’utero. Ieri il bollettino medico reso noto dal tenente Carlo Lo Presti, che sta indagando per risalire al conducente della vettura che ha tranciato di netto le due donne, dava poche speranze. L’ufficiale ha riferito che la rumena è ridotta in fin di vita e che le possibilità di vivere sono ridotte al lumicino.

L’altra donna, invece, a cui hanno amputato la gamba, si trova ricoverata presso il nosocomio di Catania. E’ in prognosi riservata ma dovrebbe cavarsela. Ore di ansia e di speranza, per i familiari delle sventurate donne investite nei pressi del mercato ortofrutticolo di Vittoria.

La Polizia municipale si sta occupando del caso che potrebbe avere risvolti clamorosi nei prossimi giorni se non fra qualche ora. Lo Presti mantiene il massimo riserbo sulle indagini, ma qualcosa trapela.

Non ci sarebbero testimoni. L’unica pista percorribile e certa è il ritrovamento di frammenti della vettura che ha investito le romene. Pochi elementi ma bastevoli per capire che si tratta di una macchina straniera di colore grigio metallizzato. Si attendono sviluppi da un momento all’altro.