Corriere di Ragusa
Email
Corrierediragusa.it mobile
Feed Rss Corrierediragusa.it
Corrierediragusa.it - Motore di ricerca
Corrierediragusa.it su Facebook
Corrierediragusa.it su Twitter
Corrierediragusa.it su Google+
Dimensione testo:
|
A
|
Corriere di Ragusa.it
Lunedì 5 Dicembre 2016 - Aggiornato alle 15:35 - Lettori online 744
VITTORIA - 25/09/2009
Cronache - Vittoria: non si placano gli atti di violenza in città

Picchia cognato per far cessare relazione con sorella

Spedizione punitiva di un sorvegliato speciale e suoi amici per convincere un giovane a interrompere relazione sentimentale

Spedizione punitiva a domicilio per convincere un giovane a non frequentare più la sorella. Comportamenti da «bravi di don Rodrigo», ma succedono ancora. In via Bologna, dove C.R., pluripregiudicato vittoriese di anni 26 e sorvegliato speciale, s’è recato insieme ad altri due soggetti, per convincere con le maniere forti il giovane che frequentava la sorella.

Quando la Polizia è arrivata nell’abitazione, il giovane findanzato era piuttosto malconcio e stava per essere trasportato in ospedale per farsi medicare e giudicare guaribile in pochi giorni. E´ stato lo stesso giovane a confessare alla Polizia d´aver subito botte per via della liaison con la sorella dell’aggressore.

I Carabinieri, invece, nel corso di servizi articolati sul territorio condotti da 6 pattuglie, hanno identificato 25 persone. Il 50enne C.S. sorvegliato speciale è stato denunciato per inosservanza degli obblighi. Un altro vittoriese, A.T. 51 anni, è stato denunciato per minaccia e oltraggio ei confronti di due militari intervenuti presso una casa dove era in corso una lite in famiglia.