Corriere di Ragusa
Email
Corrierediragusa.it mobile
Feed Rss Corrierediragusa.it
Corrierediragusa.it - Motore di ricerca
Corrierediragusa.it su Facebook
Corrierediragusa.it su Twitter
Corrierediragusa.it su Google+
Dimensione testo:
|
A
|
Corriere di Ragusa.it
Sabato 3 Dicembre 2016 - Aggiornato alle 22:30 - Lettori online 1205
VITTORIA - 18/09/2009
Cronache - Vittoria: un sacerdote vittima di un’aggressione a scopo di rapina

Aggredito e rapinato don Cappello, stava pregando

In due, giovedì sera, gli hanno fratturato il braccio e rubato il cellulare, 3 mila euro e la macchina prima di abbandonarlo dolorante nei pressi della Picozza verso Gela

Padre Gianni Cappello, parroco della parrocchia San Giovanni Bosco, è stato aggredito da due malviventi sconosciuti mentre pregava davanti alla cappella votiva "Madonna dello scoglio", che si trova nel piazzale della stazione ferroviaria. Attualmente il prete è ricoverato al «Guzzardi» per una frattura al braccio. Don Cappello s’era attardato a pregare giovedì sera davanti al luogo sacro, quando è stato avvicinato e aggredito da due energumeni che gli chiedevano soldi.

Il prete non ha reagito, ha solo cercato di dissuadere i due malviventi, ma non c’è stato verso di convincerli. Il parroco è stato sollevato di peso, aggredito, infilato dentro una macchina e condotto verso la Picozza, stradale per Gela, dove è stato abbandonato senza il borsello e le chiavi della macchina.

Dopo i primi soccorsi, s’è reso necessario il ricovero in ospedale, reparto Ortopedia, per la frattura al braccio. Il sacerdote dovrà essere sottoposto ad intervento. La Polizia di Vittoria sta indagando per fare luce sull’accaduto.