Corriere di Ragusa
Email
Corrierediragusa.it mobile
Feed Rss Corrierediragusa.it
Corrierediragusa.it - Motore di ricerca
Corrierediragusa.it su Facebook
Corrierediragusa.it su Twitter
Corrierediragusa.it su Google+
Dimensione testo:
|
A
|
Corriere di Ragusa.it
Lunedì 5 Dicembre 2016 - Aggiornato alle 17:16 - Lettori online 1035
VITTORIA - 18/08/2009
Cronache - Vittoria: storie di coniugi separati che sfociano nella violenza

L’odio prevale fra ex: botte e denunce per avere i figli

Crescono i casi di violenze e minacce di genitori separati e dei loro parenti. Le sentenze che stabiliscono le regole non servono, gli ex preferiscono picchiarsi

Le sentenze e gli avvocati servono a poco. I panni sporchi le coppie che «scoppiano» se le lavano in famiglia ma vengono resi noti dai dettagli forniti dalla Polizia. Mamma e figlio, comisani, G.B. lui G.L. lei, sono stati denunciati per avere picchiato e provocato lesioni personali alla ex moglie e nuora. Fatto successo a Vittoria.

La donna, a seguito di un litigio con il marito veniva schiaffeggiata e colpita con calci che le procuravano lesioni guaribili in pochi giorni. Dopo le botte del marito, anche gli insulti e gli schiaffi della suocera. Pochi giorni di prognosi, ma abbastanza per fare scattare la querela di parte e l’intervento della Polizia di Vittoria che ha denunciato all’autorità giudiziaria la madre e il figlio violenti.

Analoga situazione quella capitata a un ex marito che è stato minacciato e molestato telefonicamente da N.B, vittoriese di 58 anni, e dalla figlia, G.B, 36 anni, ex moglie. L’ex marito subiva minacce e insulti dagli ex moglie e suocero ogni qualvolta si recava a prendere il figlio nel rispetto della sentenza di separazione.