Corriere di Ragusa
Email
Corrierediragusa.it mobile
Feed Rss Corrierediragusa.it
Corrierediragusa.it - Motore di ricerca
Corrierediragusa.it su Facebook
Corrierediragusa.it su Twitter
Corrierediragusa.it su Google+
Dimensione testo:
|
A
|
Corriere di Ragusa.it
Sabato 22 Novembre 2014 - Aggiornato alle 7:25 - Lettori online 889
Dove sei: Prima pagina > Cronache > Vittoria > Tragedie sfiorate a Scoglitti: bagnini salvano 3 persone


Cronache
VITTORIA - 20/07/2009
Vittoria: mare mosso e bagnanti in difficoltà

Tragedie sfiorate a Scoglitti: bagnini salvano 3 persone

I salvataggi sulla spiaggia di Cammarana e della Lanterna, dove domenica scorsa era annegata Elisabetta Mastrantonio. L’ambulanza ha soccorso una donna colta da malore durante la messa nella chiesa di p.zza Cavour

La tragedia s’è ripresentata puntuale 8 giorni dopo. I bagnini del soccorso di Scoglitti sono dovuti entrare in acqua per 3 volte. Di mattina sul mare di Cammarana, dove due bagnanti di origine nissena sdraiati comodamente sui materassini stavano per essere trasportati al largo dalla corrente; nel pomeriggio sul mare della Lanterna, lo stesso posto dove domenica scorsa è annegata la 14enne Elisabetta Mastrantonio.

Le condizioni del mare, a causa del forte vento di ponente, non erano buone per tuffarsi in acqua. Come se nulla fosse, però, i due nissenti si sono sdraiati sul materassino fra le onde e se non fosse stato per due coraggiosi e bravi bagnini non sarebbero tornati a riva.

Stessa cosa nel pomeriggio alla Lanterna. Dove un nordafricano poco esperto di mare s’è avventurato oltre il limite ed è stato recuperato dai bagnini di quella postazione a circa 200 metri dalla battigia.

E anche l’ambulanza del «118» gestita dalla cooperativa «Il Sole» è rimasta in stato d’allerta. Un solo intervento di rilievo, in piazza Cavour a Scoglitti, dove dentro una chiesa gremita di fedeli, una signora è svenuta all’improvviso. La messa è stata sospesa per consentire il primo soccorso alla donna colpita da malore e l’ambulanza è arrivata in pochissimi minuti per trasportare la signora presso il presidio sanitario fisso.


consiglia questa news sulla ricerca di Google.