Corriere di Ragusa
Email
Corrierediragusa.it mobile
Feed Rss Corrierediragusa.it
Corrierediragusa.it - Motore di ricerca
Corrierediragusa.it su Facebook
Corrierediragusa.it su Twitter
Corrierediragusa.it su Google+
Dimensione testo:
|
A
|
Corriere di Ragusa.it
Giovedì 8 Dicembre 2016 - Aggiornato alle 15:45 - Lettori online 760
VITTORIA - 03/07/2009
Cronache - Vittoria: cronaca di ordinaria amministrazione per le strade della città

Rissa notturna per un incidente in via Gaeta

Anche gli agenti rischiano di essere picchiati. Due fratelli ai poliziotti: «Chi vi ha chiamati, non dovete scassare…»

«Lasciateci picchiare, chi vi ha chiamati, siete venuti a scassare…» Nel bel mezzo della rissa dovuta a un incidente stradale verificatosi verso le 3 di notte, anche gli agenti di Polizia rischiano di prendere botte da P.F. e A.F. due fratelli imprenditori di 39 e 41 anni.

Tutto nasce da uno scontro fra due auto in via Gaeta. I quattro passeggeri scendono dalle vetture e anziché scambiarsi i documenti per annotare le generalità da portare alle agenzie assicurative fanno scattare un alterco per attribuirsi a vicenda colpe e ragioni. Qualcuno chiama la polizia, che arriva quando gli animi sono leggermente più calmi. Sarà volato qualche pugno, ma non ci sono feriti.

Le cose si complicano quando gli agenti chiedono i documenti ai quattro litiganti. Due li forniscono subito, gli altri assumono un atteggiamento ostile nei confronti dei poliziotti. «Chi vi ha mandati, fatevi gli affari vostri e non scassate…». Misura colma per fare scattare la denuncia alla Procura della Repubblica per resistenza a pubblico ufficiale e rifiuto di fornire identità personale, alla quale gli agenti sono risaliti attraverso il numero della targa.

Più o meno la stessa denuncia s’è beccato un 16enne a cui gli agenti stavano sequestrando il motorino per guida senza casco. Il giovane ha coperto di minacce e insulti i poliziotti e ha spintonato l’addetto giunto col camion per caricare il mezzo da sequestrare.