Corriere di Ragusa
Email
Corrierediragusa.it mobile
Feed Rss Corrierediragusa.it
Corrierediragusa.it - Motore di ricerca
Corrierediragusa.it su Facebook
Corrierediragusa.it su Twitter
Corrierediragusa.it su Google+
Dimensione testo:
|
A
|
Corriere di Ragusa.it
Sabato 3 Dicembre 2016 - Aggiornato alle 11:08 - Lettori online 901
VITTORIA - 23/03/2009
Cronache - Vittoria: la 15enne era stata condotta nel casolare da 4 connazionali

Ritrovata in un´azienda agricola la romena scomparsa

La Polizia sta compiendo accertamenti. Non è escluso che i romeni volessero abusare della ragazza, dopo averla rapita e tenuta in ostaggio
Foto CorrierediRagusa.it

E´ stata ritrovata ieri sera dalla Polizia la ragazza romena di 15 anni Ioana Albu (nella foto). La minorenne era scomparsa da sabato scorso. La romena, per fortuna, sta bene. Il ritrovamento della giovane è stato reso possibile grazie all’attivazione immediata delle fonti confidenziali del commissariato diretto dal vice questore aggiunto Alfonso Capraro, che ha permesso di giungere al luogo dove si trovava la ragazza.

La giovane era stata condotta all’interno di un’azienda agricola da 4 suoi connazionali, che l´avevano poi lasciata in compagnia di un altro cittadino romeno che lavora come bracciante agricolo in quell´azienda. Pare che la ragazza fosse in pratica stata rapita e tenuta in ostaggio. Molto probabilmente i romeni intendevano abusare della loro connazionale minorenne, ma la Polizia è intervenuta prima.

Il titolare dell´azienda, intuendo quanto stesse accadendo ed essendo già a conoscenza della scomparsa di una ragazza, ha a sua volta lanciatol´allarme. Ioana Albu, in buone condizioni di salute, è stata fatta alloggiare per la notte in una struttura di accoglienza sita sul territorio di Vittoria, mentre sono in corso ulteriori approfondimenti per chiarire del tutto i contorni della vicenda.

La denuncia di scomparsa era stata presentata in commissariato dal fidanzato della giovane minorenne, Atomei Mugurel. Insieme a un amico vittoriese aveva raccontato agli investigatori che la ragazza era uscita sabato sera intorno alle 18,30 dalla casa di un´amica di via San Martino per recarsi nell´abitazione di un altro amico vicino all´Istituto professionale e ricongiungersi con Atomei. Sì e no 300 metri di tragitto.

Ioana nella casa dell’amico non era mai arrivata. Nel pomeriggio s´era sparsa la voce che la ragazza fosse stata vista in piazza Manin, dove molto probabilemnte era stata avvicinata dai suoi connazionali, che l´avevano poi condotta nell´azienda agricola dov´è stata ieri sera trovata dalla Polizia.