Corriere di Ragusa
Email
Corrierediragusa.it mobile
Feed Rss Corrierediragusa.it
Corrierediragusa.it - Motore di ricerca
Corrierediragusa.it su Facebook
Corrierediragusa.it su Twitter
Corrierediragusa.it su Google+
Dimensione testo:
|
A
|
Corriere di Ragusa.it
Mercoledì 7 Dicembre 2016 - Aggiornato alle 9:49 - Lettori online 1160
VITTORIA - 01/02/2009
Cronache - Vittoria - L’episodio d’inaudita violenza di sabato notte

Stupro romena: la Polizia
sulle tracce del branco

Tre nordafricani hanno aggredito in aperta campagna la coppia d’immigrati, rapinando il giovane e violentando la ragazza
Foto CorrierediRagusa.it

Sono sulle tracce del branco gli agenti della Squadra mobile di Ragusa e del commissariato di Vittoria. L´episodio d´inaudita violenza ha registrato una vasta eco a livello nazionale: una ragazza romena di circa 25 anni è stata stuprata da 2 nordafricani, forse tunisini, in contrada Macchioni, nei pressi del pub "Dolcevita".

Un terzo immigrato ha tenuto a bada con le minacce il compagno della donna dopo averlo derubato di circa 70 euro e del cellulare. La coppia, più o meno coetanea, lavora nelle serre di un´azienda vicina dove s´è verificato il fatto.

Lo stupro sarebbe stato consumato poco dopo la mezzanotte, quando i due romeni sono usciti dal pub dove avevano trascorso qualche ora in compagnia. Gli aggressori sono arrivati con uno scooter. Uno dei tre ha immobilizzato il giovane romeno e gli altri due hanno prelevato con forza la donna facendola salire sul motore per portarla nei pressi di un casolare diroccato. Lì, secondo la versione fornita dalla donna, i due avrebbero commesso a turno la violenza sessuale. Sfogati gli istinti carnali, i due nordafricani hanno riportata la ragazza nei pressi del pub e sono fuggiti.

E´ questa la versione che le vittime hanno riferito agli agenti della Polizia di Vittoria e della Squadra mobile di Ragusa. Il dirigente della Mobile di Ragusa Francesco Marino e quello del commissariato di Vittoria Alfonso Capraro stanno indagando sull´accaduto.

La ragazza è stata ricoverata all’ospedale «Guzzardi» per dei primi accertamenti e non è escluso che possa essere sottoposta ad un´accurata visita medico-legale per accertare l´effettiva violenza sessuale subita. Il compagno della donna è stato condotto in commissariato per essere interrogato sull´accaduto, che potrebbe riservare sorprese al momento sconosciute.

La Polizia sta indagando nel settore della manovalanza straniera che viene assunta nelle aziende agricole locali e che spesso entra in conflitto. Troppi fatti gravi sono accaduti in questo mese di gennaio appena trascorso. Tre persone arse vive, di cui una morta, in contreda Sperlinga. Protagonisti tunisini, romeni e italiani. Ora uno stupro fra stranieri. A margine di questi fatti ci sono anche altri incendi di vetture e intimidazini varie che secondo gl´inquirenti potrebbero essere legati da un sottile filo conduttore.